Incontro Salvini-Di Maio, gazzarra dei centri sociali sotto il Pirellone

Un gruppo di attivisti dei centri sociali sta dando vita a un blitz di protesta sotto il Pirellone  a Milano, dove a breve avrà luogo l’incontro tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio in vista del contratto per la formazione del governo. Una ventina di estremisti coinvolti, che hanno srotolato uno striscione con la scritta «Reddito per tutti, razzismo per nessuno», e acceso fumogeni. Pronto l’intervento delle forze dell’ordine. che ha circondato il capannello. «Lega ladrona, Milano non perdona», «Siamo tutti antirazzisti» e «Salvini, Di Maio, Berlusconi, tutta la casta fuori dai c…» : questi i beceri  slogan gridati dagli ultrasinistri.