Il papà di Di Battista ogni oltre limite: augura a Berlusconi di morire presto

venerdì 11 maggio 11:14 - di Milena De Sanctis

Il papà del deputato grillino Alessandro Di Battista è ossessionato da Silvio Berlusconi. E quanto ai insulti al leader di Forza Italia Vittorio Di Battista ha superato il figlio. Senza mai citarlo, ma il riferimento è chiaro, il papà di Di Battista in un post pubblicato su Facebook si è augurato che il Cavaliere risolva il «conflitto d’interessi di sua non spontanea volontà».  Ecco che cosa ha scritto: «Sono un ottimista per natura e per questo aspetto i termini del contratto».

Il papà di Di Battista delirante

E ancora: «Credo, comunque, che oggi, la priorità si quella di aiutare chi non può più andare avanti. Quindi interventi economici significativi e risolutivi. Abolizione dei vitalizi, istituzione del reddito di cittadinanza…». Poi delirante: «Il conflitto di interessi che considero una peste bubbonica può aspettare qualche mese, magari il problema lo risolve il nano ladro di tasse, di sua non spontanea volontà». Tutto chiaro. Dal risultato elettorale in poi Di Battista senior ha dato il meglio di sè. Mentre le consultazioni erano bollenti, aveva definito Berlusconi «il male assoluto». E sempre su Facebook aveva bollato il Cavaliere «nanetto ladro di tasse».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • maurocollavini@libero.it 15 maggio 2018

    Non ho mai capito la rabbia contro Berlusconi; Avrà fatto c******, dirà ogni tanto s******* da maschio italico ma ricordiamo l’azienda da lui fondata, la ricchezza prodotta, il lavoro dato a tanti giornalisti etc. Probabilmente ce l’hanno con lui perchè anzichè distruggere come ha fatto la sinistra italiana lui ha costruito. Poi parlare ancora di conflitto d’interessi mi sembra stupido ed illogico visto che chi ha in mano la proprieta’ mi risulta siano giustamente i figli del primo matrimonio, della donna figlia di una delle famiglie italiane più ricche, dal dopoguerra in poi.

  • luigifassone@gmail.com 13 maggio 2018

    Non capisco come un essere umano possa arrivare a pensare e a scrivere cose simili. Più che insultarlo,è da COMPATIRE ! Povera famiglia…!!!

  • flo.faso@libero.it 13 maggio 2018

    poveraccio

  • damain@tiscali.it 12 maggio 2018

    A me risulta che augurare a qualcuno di morire in realtà allunga la vita. in tutti i modi anche io voglio augurare a Berlusconi di morire ma a 120 anni, ovviamente. Del resto prima o poi tutti dobbiamo morire. anchei Di battista, padre e figlio moriranno, prima o poi.

  • paologiammancheri@gmail.com 12 maggio 2018

    Che nessuno prenda Vittorio di Battista a calci nel c*** perché rischierebbe di essere contagiato irrimediabilmente da tanta putrida m**** vivente. E non dico altro perché sarei a torto giudicato molto male.

  • fausto.massaia@gmail.com 12 maggio 2018

    QUESTO INDIVIDUO HA CONFERITO IL CERVELLO ALL’AMMASSO SECONDO LA PROCEDURA DEL VETERO PARTITO COMUNISTA DEI TEMPI DI STALIN QUANDO IMPERVERSAVA IL MOTTO “CONTRORDINE COMPAGNI, LA FRASE SCRITTA SULL’UNITA’ …..”. UN POVERACCIO CHE FA MOLTA PENA. PURTROPPO SONO ER MEGLIO DEI 5 *, HA RAGIONE BERLUSCONI: DI MAIO E’ UN OLOGRAMMA ETERODIRETTO, SE PENSIAMO CHE LA STRATEGIA E LE DECISIONI DEL MOVIMENTO SONO PRESE ATTRAVERSO CONSULTAZIONI IN RETE GESTITE DA UNA PIATTAFORMA DI PROPRIETA’ DI UNA SRL CON UN PRESIDENTE CHE HA ANCHE LA CITTADINANZA INGLESE. CONFLITTO DI INTERESSI ??? VALIDITA’ DEL VOTO LEGALE O ILLEGALE ? BO”’

    • Dellachicca@libero.it 13 maggio 2018

      Grande!!!!!!!!!!!!!!!

  • Emilio Respighi 12 maggio 2018

    Pensate a quale livello di civiltà, di decoro e di senso dell’onore (il proprio) sono coloro che pretendono di governare! Penosi poveretti, senza argomenti e senza cultura. L’unica cosa che concede loro la loro sapienza é la totale insipienza mentale e la, per loro insostituibile, rozzezza di parola.

  • truks52@hotmail.com 12 maggio 2018

    Un detto napoletano recita:chi desidera la morte degli altri,la sua è dietro la porta.Mo che è il padre del Presidente pensa di essere immortale?Berlusconi è noi tutti moriremo come è scritto nel nostro destino,intanto il Cavaliere è stato sollevato da un’altra cattiveria della legge SEVERINO,cosi i suoi detrattori finiranno di crepare.

  • sergiosammarco46@gmail.com 12 maggio 2018

    Sciacquatevi la bocca prima di parlare di gente che lavora e DA’ LAVORO a tanti. Potrebbe darlo anche a voi se ne foste capaci.

  • bob1943@virgilio.it 12 maggio 2018

    Con persone ignoranti e idiote come i Di Battista jr. e sr. non bisogna discutere. Esse infatti hanno l’abilità di trascinarti al loro livello e di batterti con la notevole esperienza.

    • laurabovati@yahoo.it 12 maggio 2018

      Bellissima e ben utilizzata la citazione da Oscar Wilde!

  • agodrago@sunrise.ch 12 maggio 2018

    Crepa tu vecchiaccio balordo

  • marco.tanini@libero.it 12 maggio 2018

    POVERACCIO QUESTO di battista…. ALL’INFERNO LO STANNO ASPETTANDO CON ANSIA !!!!!!!

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 12 maggio 2018

    I perdenti vigliacchi se la prendono col vincitore, non con loro stessi…!!! UBI MAIOR MINOR CESSAT.

  • ptammur@yahoo.it 12 maggio 2018

    Sono tutti fatti col copia incolla sti parassiti e forcaioli

  • alfonso.deblasio@tim.it 12 maggio 2018

    Di solito si dice “chi la fa l’aspetti” e questo spesso si verifica. Mi auguro che anche questa volta possa accadere. E così questo “signore” non soffrirà più per Berlusconi.

  • giada2525@gmail.com 12 maggio 2018

    Di Battista è il NULLA E SUO PADRE È MENO DEL NULLA!!

  • gfrancioni@hotmail.it 12 maggio 2018

    E’ un vero esponente dei % stelle. Non capisco come il movimento possa accettare così padre e figlio. Dovrebbero cacciarli a calci nel sedere ( e dico SEDERE )

  • argotanino@libero.it 11 maggio 2018

    CAPISCO CHE LA STUPIDITA’ E’ UNA PREROGATIVA DI PERSONAGGI INSIGNIFICANTI CHE NON HANNO MAI FATTO NULLA NELLA VITA SE NON QUELLA DI VIVERE DA PARASSITA ALLE SPALLE DELLE PERSONE COME BERLUSCONI CHE DA LAVORO A MIGLIAIA DI PERSONE, SE MUORI TU NON SE NE ACCORGE NESSUNO, QUINDI PENSACI PRESTO, COSI’ INCOMINCIAMO A RISPARMIARE QUALCHE EURO.

  • chiarinil@racine.ra.it 11 maggio 2018

    i5s e i pidioti hanno studiato tutti nello libro, chi inneggia alla morte degli avversari,chi dall’altra parte vede risuscitare fascisti.Robi da mat

  • dockingstation@libero.it 11 maggio 2018

    L’augurio che lei fa a Berlusconi io lo faccio a lei e a suo figlio, che protegge Achille Lollo, l’assassino dei fratelli Mattei.

  • cris1956@hotmail.com 11 maggio 2018

    …poveretto!! tra lui e suo figlio non so chi sia peggio! Dio ce ne scanzi da gente così che possa gestire il potere!! avete presente Pol Pot?

  • max.bialystock@libero.it 11 maggio 2018

    i fatti personali, le proprie opinioni NON devono entrare, minimamente, nella politica.
    I cittadini non hanno bisogno di sentire strali, vaticinii o maledizioni, i cittadini Italiani, tutti noi, di ogni colore, hanno invece urgente, urgentissimo, bisogno di risolvere i tanti problemi creati dai banchieri d’oltre manica, su questo si deve riflettere e sopratutto agire.