Gli omeopati in rivolta: «Basta con la caccia alle streghe, troppi pregiudizi»

martedì 8 maggio 18:58 - DI Redazione

Le società scientifiche italiane che si occupano di medicina non convenzionale e complementare non ci stanno. E in una nota congiunta manifestano assoluto dissenso in merito alla nuova scheda pubblicata dal sito dottoremaeveroche.it – l’iniziativa contro le bufale online della Federazione degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri – secondo cui l’omeopatia non ha alcuna base scientifica e gli effetti riportati da chi la usa sono con buona probabilità dovuti all’effetto placebo. «Un’iniziativa in linea generale utile – dichiarano i professionisti iscritti all’Ordine dei medici ed esperti in medicine complementari e omeopatia – ma che nello specifico pone sullo stesso piano l’effetto placebo con una pratica, l’omeopatia, che è fin dal 2002 definita come “atto medico” dalla stessa Federazione nazionale degli ordini dei medici».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi