Giorgio Almirante, i comizi: quelle parole che incantavano le piazze (video)

martedì 22 maggio 18:17 - DI Redazione

Oratore insuperabile, non c’era incontro, comizio, direzione di partito in cui Giorgio Almirante non riscaldasse la platea con il suo crescendo di sfide ispirate alla volontà di riscatto e di cambiamento. Con quel suo inimitabile stile che bucava il video nelle apparizioni televisive elettorali. Storico il comizio di Napoli in una piazza Plebiscito gremita fino all’inverosimile, evento indimenticabile come i comizi romani a Piazza del Popolo tra tricolori al vento e le note dell’Inno a Roma. «Non dirò “io ho quel che ho donato” – uno dei passaggi più applaudi  parafrasando Gabriele D’Annunzio – ma “io ho quello che mi è stato donato”. Il Movimento sociale è stato l’orgoglio della mia vita, voi giovani e anziani, soprattutto giovani, siete la mia vita, il mio futuro, il mio passato. Lo dico con riconoscenza umana perché insieme rappresentiamo la volontà di milioni di italiani. E ancora: «Gli italiani del mezzogiorno potrebbero esere disperati se anche noi entrasssimo  a far parte dell’onorata società mafiosa».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • avvpaolopieraccini35@gmail.com 22 maggio 2018

    Un grande Uomo, un grande Italiano, mi sorge spontaneo il paragone con Fini,un essere spregevole