Gasparri: “Opposizione e mobilitazione per difendere il centrodestra”

”Forza Italia deve vivere con entusiasmo mobilitazione, rinnovata presenza su tutti i territori questa delicata fase politica. Le nostre posizioni sono chiare. Non intendiamo sfasciare la coalizione di centrodestra ma vogliamo difenderne i contenuti e le priorità. Proprio in questi giorni si vanno chiudendo gli accordi in tutta Italia, dove si voterà alle amministrative del 10 giugno e le coalizioni di centrodestra quasi ovunque sono coese e in grado di conquistare più comuni”. Maurizio Gasparri (Fi), non ha dubbi su come gestire questa fase che vede la Lega impegnata a cercare un accordo con il M5S. “Saremo noi -aggiunge- i custodi dei 10 punti sottoscritti dai partiti di centrodestra. Dalla famiglia all’impresa, dal taglio delle tasse al contrasto all’immigrazione clandestina. E verificheremo giorno per giorno quello che accadrà se questo governo giallo verde dovesse nascere. È chiaro che non voteremo la fiducia e credo che sia importante scandire molto bene la nostra posizione, diversa da questo governo, con un voto che non si presti ad interpretazioni ed equivoci. E su tutti i territori possiamo portare avanti importanti iniziative”, dice l’esponente azzurro. “Per Forza Italia -sottolinea Gasparri – è una occasione di rilancio, di riorganizzazione e di mobilitazione. Non solo, quindi, non viviamo con rassegnazione questo momento, ma come una occasione di rilancio e di rinascita. A tal fine ci dobbiamo organizzare e saremo presenti capillarmente sui territori con tutti i nostri dirigenti e parlamentari a partire dalle elezioni amministrative, come abbiamo concordato nelle riunioni dei gruppi parlamentari di Senato e Camera con le capigruppo Bernini e Gelmini. Siamo portatori di proposte e di coerenza. E lo dimostreremo sul campo”, conclude Gasparri.