Farage lancia una petizione per candidare Trump al Nobel per la pace

sabato 12 maggio 18:32 - DI Redazione

Nigel Farage ha annunciato che lancerà una petizione per candidare presidente Usa Donald Trump al Nobel per la Pace. Il premio, sostiene l’ex leader dell’Ukip e sostenitore di Trump, verrebbe delegittimato agli occhi di milioni di persone, se il presidente Usa dovesse avere successo nel vertice del 12 giugno con il leader nordcoreano Kim Jong Un e il riconoscimento venisse assegnato a qualcun altro. “Per un sacco di persone è difficile non screditare qualsiasi cosa Trump faccia”, ha detto l’eurodeputato britannico all’Indipendent, convinto che “l’unica ragione per la quale le relazioni con la Corea del Nord sono giunte a questo punto” è perché Trump “è stato un duro”. Farage ha spiegato che in quanto eurodeputato, è autorizzato a presentare una candidatura al comitato del Nobel. Sull’opportunità di essere premiato, in settimana è intervenuto lo stesso presidente Usa, che rispondendo alla domanda di un giornalista si è detto convinto di meritare il premio. “Lo pensano tutti”, ha affermato Trump, per il quale un’eventuale assegnazione del Nobel per la Pace sarebbe “una vittoria per il mondo”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • an.marconcini@gmail.it 12 maggio 2018

    Non c’è dubbio che se tra le Coree scoppiasse veramente la pace chi se non proprio il presidente statunitense meriterebbe questo ambito riconoscimento.Se poi dovesse riuscire nell’ impresa di far abbracciare il leader israeliano e quello iraniano allora santo subito .Però credo che in questo caso sia quasi impossibile anche se la speranza è l’ultima a morire.Occorrerebbe spuntare gli artigli ai falchi di entrambi gli schieramenti e iniziare un lungo e difficile processo di pace.Il popolo di Israele e quello ex Persiano dopo secoli di guerre meriterebbero di respirare un’aria diversa.