SecolodItalia
Escrementi di topo sui lettini dei bimbi in una scuola: genitori inferociti

Escrementi di topo sui lettini dei bimbi in una scuola: genitori inferociti

Chiusa per topi la scuola dell’infanzia “Vaccari”, che si trova nella zona ovest di Pavia. L’istituto  ha avuto “ospiti” inattesi e indesiderati per cinque giorni, come ha diffuso Il Giorno. La sgradevole scoperta è stata fatta quando sono stati trovati alcuni escrementi degli animali: l’asilo ha allontanato i piccoli allievi e ha fatto intervenire una ditta incaricata della disinfestazione. Subito sono esplose le polemiche. Come giusto che sia. La manutenzione e la pulizia delle scuole e delle mense grida vendetta, ma quando si tratta di asili infantili l’incuria fa ancora più male. Non è un caso isolato, rischia di diventare la norma. «Da qualche giorno abbiamo una scuola in città evacuata per topi – ha scritto Gianluca Pietra, padre di uno dei bambini, in un post su Facebook – Sai 5 anni fa come si sarebbe «ribidellata» l’attuale maggioranza sempre attentissima ad ogni mamma che varcava il cancello di ogni scuola?». Il riferimento è alla manifestazione che si è tenuta alcuni anni fa per protestare contro un appalto per le pulizie nelle scuole. «Ribidelliamoci» era stato lo slogan sotto il quale si erano radunate moltissime famiglie con i loro bambini per protestare contro la mancanza di controllo e pulizia nelle scuole. In questo caso, invece, nessuno ha alzato la voce e dei topi non si è saputo nulla fino a ieri.

Feci di topo sui lettini

«Abbiamo dovuto effettuare un intervento di derattizzazione – ha confermato l’assessore all’istruzione Laura Canale – che ora è terminato. In attesa di tornare nella loro scuola, i piccoli sono stati ospitati in un’altra scuola, il Santa Teresa». Appena il personale della scuola ha scoperto la presenza di una colonia di topi che, secondo la ditta incaricata di lavori di derattizzazione era molto numerosa, ha telefonato al Comune e insieme sono state concordate le procedure da seguire. I genitori dei bambini più piccoli che si fermano a dormire sono stati avvisati telefonicamente e invitati ad andare a prendere a scuola i loro figli. «Per forza – ha aggiunto Pietra – c’erano escrementi sui lettini». I piccoli allievi comunque non sono entrati in contatto con i topi o con le loro feci.

Lascia un commento

*

WP-Backgrounds by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann
Google Analytics Alternative