È cominciata la corsa alla “space economy”, numeri da capogiro

Inizia ad avere numeri da capogiro  l’economia che si genera in tutto il mondo dalle attività spaziali  tanto che, ad oggi, “il fatturato della space economy” è schizzato “a  livello globale a 350 miliardi di dollari, di cui il 70% è trainato  dai crescenti servizi dallo spazio, mentre il restante 30% è  rappresentato dalla manifattura” eppure “questa consistente fetta di  mercato, in costante sviluppo, è ancora poco analizzata”. A scandirlo  è l’economista Andrea Sommariva che anticipa così  gli scenari della space economy che andrà ad analizzare  il nuovo See Lab della Bocconi di cui è alla guida.

See Lab, che sarà presentato ufficialmente a giugno, “al momento è …

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi