Di Maio improvvisamente fa il gentile con Berlusconi: «Non è colpa sua…»

mercoledì 9 maggio 18:21 - di Monica Pucci

«Se il Paese non ha ancora un governo e se i partiti si sono impantanati, la colpa non è certo di Silvio Berlusconi». Luigi Di Maio, dopo settimane, mesi, anni di insulti al Cavaliere, alla vigilia di un possibile accordo di governo con la Lega e una possibile e provvidenziale astensione di Forza Italia, si mostra improvvisamente gentile con l’ex premier azzurro e lo solleva dalla responsabilità dell’impasse politica a oltre due mesi dal voto . «Se siamo arrivati fin qui è perché ci sono dei responsabili – ha dichiarato in Transatlantico – e se dovessi fare una graduatoria delle responsabilità di questo blocco e del ritorno al voto, in cima sicuramente c’è Salvini, che ha scelto Berlusconi al cambiamento». Il vero colpevole, diventa, improvvisamente, il leader del Pd: «Poi dopo – ha detto Di Maio continuando a stilare la sua classifica – c’è Renzi che ha ingannato il suo partito e l’opinione pubblica, prima con la possibilità di un’apertura e poi ha fatto saltare tutto. Il Pd è andato da Fico a dire che c’era un dialogo senza aver consultato tutti e poi Martina che si è piegato ai diktat renziani, e in fondo c’è Berlusconi. Tutte queste persone potevano decidere di andare in una direzione o in un’altra invece sia Renzi, sia Salvini e di riflesso Martina hanno deciso di restare legati a Berlusconi. Facciano le loro scelte io sono sempre stato onesto, con Berlusconi ci siamo sempre detti pubblicamente cosa pensavamo uno dell’altro io – ha ricordato – sono stato anche invitato a pulire qualcosa a Mediaset…».Poi, nella tarda mattinata, la svolta e l’annuncio di un possibile governo – entro 24 ore – tra leghisti e grillini. Con la “benedizione” di Silvio…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • simonetta.burlando@gmail.com 10 maggio 2018

    Andiamo al governo rapidi.. grazie Berlusconi sarai more presente comunque!!

  • paologiammancheri@gmail.com 10 maggio 2018

    Di Maio dimostra ancora una volta la propria ipocrisia e la sua estrema incoerenza oltre alla sua assoluta incompetenza politica e il suo voltagabbanismo congenito alla faccia della sua tanto predicata e presunta disinteressata onestà. Individuo da toccare solo con la canna, come si fa con gli scorpioni.
    ATTENTO Salvino: hai un cobra al tuo fianco…!!!!

  • fabio dominicini 10 maggio 2018

    Ma quale burattinaio tira i fili al bamboccione ?
    Ed i fili di Mattarella ?

  • ivo.gonnelli@gmail.com 10 maggio 2018

    Dal titolo sembra si voglia far credere che il pidduista di Arcore, pregiudicato, è
    un galantuomo, uno statitsta. Ditelo pure ma tali affermazioni non corrispondono
    al vero!!!!!

  • Francesco Paolo d'Auria 10 maggio 2018

    COME SI PUO’ FARE UN GOVERNO CON DUE IMBECILLI SENZA CARATTERE E SENZA ESPERIENZA CHE DALLA LORO HANNO SOLO LA SMANIA DI FARE I PRIMI MINISTRI?

  • ose210@gmail.com 10 maggio 2018

    Non sono elettore del M5S ma mi sembra che quanto a insulti, Berlusconi non si sia risparmiato. Lasciate le ipocrisie da un lato.

  • Brigantenero@gmail.com 10 maggio 2018

    Intanto è stato bloccato il governo dei satrapi e in parlamento il cdx ha sempre la maggioranza relativa poi rivediamo il rapporto con l Europa e ci togliamo tra le bolas tutti i comunisti che infestano la p.a.

  • Giuseppe Forconi 10 maggio 2018

    Dagli spago ai 5, poi quando meno te lo aspetti….. zacchete te lo piantano alle spalle.

  • Giuseppe Forconi 10 maggio 2018

    Lungi da noi un possibile governo grillino, ma siamo matti ?? Dover andare a giocare a batti muro ogni giorno con loro o scambiarsi le figurine dei calciatori…… o fare a capelli se gli freghiamo una moneta da un cent !!!!!

  • giulioarditi@libero.it 10 maggio 2018

    Come si può fare un governo con uno che un giorno ci insulta a sangue, il giorno dopo fa il gentile?

  • angeloprof58@libero.it 10 maggio 2018

    Noi italiani abbiamo scelto un governo Salvini+ m5s e loro lo debbono attuare ! Il popolo è sovrano non i politici !

  • laurabovati@yahoo.it 10 maggio 2018

    Il grillino, più di tutti, agogna il potere. Si dice che Andreotti abbia detto che il potere logora chi non l’ha …

  • mariosmanca35@gmail.com 10 maggio 2018

    Chiedo scusa, mi era scappato il tasto d’invio.
    Silvio, non ti fidare! “Timeo Danaos et dona ferentes!” (Eneide, II)
    Mario Salvatore Manca