Cambiamenti – Roma

Cambiamenti
Viale Furio Camillo, 66/68 – 00181 Roma
Tel. 342/7000732
Sito Internet: no

Tipologia: ristorante
Prezzo: 35€ menù degustazione
Giorno di chiusura: Lunedì

OFFERTA
In una zona non particolarmente vocata per la ristorazione gourmet, ha aperto da piùdi un anno questo piccolo ristorante che si chiama Cambiamenti. L’idea è di due giovani amici, di cui uno è lo chef e l’altro si occupa della sala e della cantina. Il menù contiene tre piatti per portata e due percorsi degustazione che vanno da un minimo di 35€ per 4 pietanze a un massimo di 50€ per 7. Ci fa piacere riscontrare la particolare attenzione rivolta all’olio, il quale viene servito senza neanche chiederlo, versato direttamente in una ciotolina da una bottiglia con tappo antirabocco e di cui vengono spiegate le peculiarità; in accompagnamento c’è il buon pane fatto in casa e del sale di Cervia. Dopo un piccolo benvenuto a base di gazpacho e chips fragranti, abbiamo assaggiato degli spaghettoni Teti con pomodoro, basilico, e marzolina, con la pasta bene al dente e un amalgama perfetto. Ben fatti anche i gamberi fritti da intingere in una crema di stracciatella con finocchietto selvatico, quest’ultimo poco percepibile. In chiusura, un dolce a base di cioccolato di Modica (città natale di uno dei due proprietari) che comprendeva una mousse, un crumble e una quenelle di gelato, seguito purtroppo da un caffè sottoestratto e dal corpo debole. Ben fatta anche la carta dei vini, con poche presenze che sono il frutto di una scelta attenta e mirata soprattutto alle piccole produzioni, peccato invece per l’ambigua formula del “gradite un aperitivo” che poi viene palesata nel conto finale senza sapere prima quanto costa.

AMBIENTE
Piccolo e non particolarmente accattivante, con i tavoli neri e intarsi in un verde brillante e le sedie in plastica trasparente che stonano con il resto dell’arredo.

SERVIZIO
Professionale e cortese.

Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –