Beve troppa acqua durante la maratona: mamma di 4 bambini in coma

sabato 12 maggio 13:36 - DI Redazione

Il caldo, lo stress muscolare, la fatica fisica. La bocca asciutta, il sudore, e poi la stanchezza: tanta stanchezza che in una mamma di 4 figli alle prese con una impegnativa maratona, a furia di bere troppa acqua – e di sovraccaricare l’organismo di liquidi – diventa confusione, provoca un collasso, degenera in coma.

Beve troppa acqua durante la maratona e va in coma

Per l’esattezza, come riporta in queste ore, tra gli altri, il sito dell’Adnkronos, la donna avrebbe bevuto più di una dozzina di bottiglie d’acqua durante la maratona, tanto da rischiare di morire. È accaduto a Johanna Pakenham, 53 anni, di Wadwick nell’Hampshire. La donna, come ricostruito dagli investigatori al lavoro sul caso e riferito da Metro.co.uk, ha inconsapevolmente sovraccaricato il suo corpo di liquidi per far fronte al caldo, a tal punto da non ricordare più di aver tagliato il traguardo. Poi, via via che passavano le ore, terminata la corsa e rientrata a casa, la situazione peggiora, tanto che, poco dopo il rientro, la mamma di 4 bambini collassa e viene perciò ricoverata in ospedale. Dove i medici spiegano quanto accaduto: in pratica, consumando troppi liquidi durante la corsa, Joanna è andata in iponatriemia, una condizione che si verifica quando la concentrazione di sodio nel sangue  – un elettrolita che aiuta a regolare la quantità di acqua all’interno e intorno alle cellule, facendole gonfiare – è anormalmente basso, causando confusione, vomito, convulsioni e, purtroppo, il coma.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *