Attentato di Parigi, la polizia cerca i complici. Primi arresti a Strasburgo (video)

La polizia francese continua ad indagare per individuare eventuali complici dell’attentatore di Parigi, il giovane francese di origine cecena, Khamzat Azimov di 21 anni, che sabato sera ha seminato il terrore nella capitale, uccidendo un ragazzo di 29 anni e ferendo quattro persone. Un amico e coetaneo di Azimov è stato arrestato a Strasburgo, dove la famiglia dell’attentatore ha vissuto per anni. Alcune fonti di stampa, però, riferiscono di un secondo arresto, del quale per altro è stato diffuso un filmato. Gli stessi genitori del 21enne sono stati posti in stato di fermo. La casa della famiglia è stata inoltre perquisita, senza che vi siano stati trovati, riferisce la stampa francese, «elementi incriminanti». Azimov, già noto ai servizi di sicurezza francesi, era nato in Cecenia nel 1997 ed aveva acquisito la cittadinanza francese nel 2010 assieme alla madre.

Video