Anche a Bologna il sindaco Pd riconosce un bimbo con due madri

Oggi il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha firmato l’atto di nascita di un bimbo nato a Bologna nei giorni scorsi all’interno di una coppia omogenitoriale. Il sindaco ha sottoscritto nell’atto di nascita il riconoscimento da parte della madre biologica e della co-genitrice. “Sono sempre stato convinto che allargare i diritti serva per tutti – ha detto Merola – per questo ho firmato questo atto di nascita come stanno facendo altri sindaci in Italia. Proprio perché, come sindaci, ci occupiamo della vita delle persone, ci è più chiara l’urgenza di aumentare i diritti in presenza di un vuoto normativo”. “Sono molto orgogliosa di essere assessora per i diritti Lgbtqi nella giunta di un sindaco che non si tira mai indietro di fronte alle scelte di civiltà – ha aggiunto l’assessora Susanna Zaccaria – così si tutelano davvero i diritti delle persone”.