Amministrative, il centrodestra in Toscana può fare il pieno

«Il centrodestra può ripetere anche a questa tornata elettorale il successo registrato alle amministrative in Toscana degli ultimi tre anni e alle politiche del 4 marzo scorso. A Pisa, Massa e Siena, come in molti altri Comuni della regione chiamati alle urne, siamo avvantaggiati per quello che noi possiamo rilevare, e quindi noi pensiamo davvero che possiamo fare il pieno al voto del prossimo 10 o 24 giugno». Così Deborah Bergamini, deputata toscana e responsabile comunicazione nazionale di Forza Italia, nel corso di una conferenza stampa a Firenze.

Il centrodestra punta a conquistare Pisa, Massa e Siena

La parlamentare azzurra è oggi in Toscana insieme alla Vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, al Vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella e a vari esponenti di Forza Italia, per un tour elettorale nei Comuni chiamati al voto il 10 giugno. «Se vinciamo a Pisa, Massa e Siena – ha rilevato la Bergamini – in Toscana sarebbero otto i Comuni capoluogo di provincia non governati più dalla sinistra, cui rimarrebbero solo Firenze e Prato».

Bergamini: “Con il centrodestra si cambia pagina”

«Il centrodestra, nei Comuni in cui sta governando in Toscana, sta avendo un forte consenso da parte dei cittadini e questa per noi è la cosa più importante – ha aggiunto Bergamini – Nella nostra regione spira da anni un vento di libertà, una volontà di cambiamento che solo noi stiamo intercettando, e questa è una grande responsabilità. C’è una volontà di voltare pagina in tanti nostri concittadini, stanchi di un sistema di potere clientelare che ha occupato le istituzioni». «Con il voto per la Regione nel 2020 abbiamo la certezza che sarà finalmente chiusa la pagina rossa nella storia della Toscana, e si aprirà una pagina diversa, caratterizzata dalle idee e dai programmi del centrodestra», ha concluso Bergamini.