Violenza nei vicoli di Trastevere: turista preso a pugni dagli immigrati

Un altro episodio di violenza nel cuore della Capitale, a Trastevere, il tradizionale quartiere della movida romana. Due immigrati hanno avvicinato, in piena notte, un turista e dopo averlo colpito al volto con un pugno lo hanno rapinato del portafoglio. Si tratta di cittadini nordafricani – un 44enne algerino e un 32enne marocchino – entrambi senza occupazione e con precedenti. Sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rapina in concorso.

Cos’è accaduto a Trastevere alle 3 di notte

Ecco cosa è successo. Erano le 3 di notte, quando la vittima, un 29enne turista americano, passeggiando tra i vicoli dello storico quartiere di Trastevere insieme ad alcuni connazionali, giunto in vicolo del Bologna, si è trovato di fronte i due immigrati. I malviventi, in un attimo, lo hanno colpito violentemente al volto portandogli via il portafoglio. Purtroppo per loro, però, in quel momento erano nelle vicinanze i carabinieri che hanno notato la scena e sono intervenuti bloccando i due immigrati mentre tentavano di allontanarsi nelle vie limitrofe. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima che non ha avuto bisogno di cure mediche. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.