Stonehenge diventa un Luna Park: e Milano impazzisce per il “Sacrilegio” (video)

venerdì 13 aprile 19:09 - DI Redazione

Si chiama ‘Sacrilege’ l’installazione appena inaugurata a Milano e che riproduce in versione gonfiabile e in dimensioni fedeli all’originale il sito archeologico di Stonehenge, firmata dall’inglese Jeremy Deller e arrivata nel parco di CityLife, a Milano, in occasione della ventitreesima edizione di miart e dell’Art Week milanese, grazie alla Fondazione Nicola Trussardi. Giocare col sacro, violarne i confini, ribaltandone il significato e facendo diventare oggetto di intrattenimento ciò che dovrebbe servire a elevare lo spirito, è infatti uno dei caratteri della post-civiltà moderna. I visitatori sono invitati a entrare nell’installazione, a salirci sopra, saltare e giocare al suo interno. L’opera era stata creata originariamente per il Festival Internazionale di Arti Visive di Glasgow e successivamente esposta a Londra in occasione delle Olimpiadi del 2012 e poi a Madrid, Parigi, Sydney e Hong Kong, diventando un’icona globale dell’arte contemporanea. Jeremy Deller si autodefinisce un “istigatore di interventi sociali”: il critico Mark Brown l’ha definito il «pifferaio magico della cultura popolare». Una delle sue opere più importanti è Battle of Orgreave (2001): un’esposizione composta da video, fotografie, documentazioni, oggetti, testi e disegni che commemorava uno scontro tra poliziotti e minatori avvenuto nello Yorkshire del sud nel 1984.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *