“Silvio, datti fuoco”: bufera sul parroco antifascista paladino dei rom

sabato 21 aprile 11:57 - DI Franco Bianchini

Si dichiara prete antifascista, pacifista (stile arcobaleno). Aggiunge di essere un tollerante e per questo “protegge” i rom e i profughi. Ma ha un concetto molto particolare di tolleranza, don Armando Zappolini, parroco di Perignano, in Toscana. E contro di lui da giorni si scatenano polemichde per quella foto in cui indossa una maglietta con la scritta “Silvio illuminaci, datti foo” (ossia “datti fuoco” in dialetto). L’aveva postata su Facebook, per poi rimuoverla frettolosamente. Ma il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi, come riporta il Tirreno, l’ha ripostata sulla sua pagina del social network scrivendo: «Dice di essere antifascista e pacifista, sempre in prima linea per profughi e rom. Un po’ meno tollerante verso chi la pensa diversamente da lui e compagni. Ma la Chiesa cattolica dopo 2018 onorati anni di storia, si è ridotta davvero a essere rappresentata da gente come questa?». Durissima la reazione gli esponenti di Forza Italia. Il coordinamento provinciale azzurro ha infatti definito don Zappolini «un seminatore di odio». L’offesa, si legge in una nota, «non è solo nei confronti di Berlusconi, ma anche verso i cinque milioni di italiani che hanno votato Forza Italia alle recenti elezioni e della Chiesa che egli rappresenta». E poi: «Chiediamo scuse formali e un intervento dell’Arcidiocesi di San Miniato, nonché, da parte di don Zappolini un percorso di maggiore spiritualità non un costante contributo alla disseminazione di odio tra i fedeli».

Commenti

Rispondi a GIAN GUIDO BARBANTI Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • geom.cockest@yahoo.it 23 aprile 2018

    vengano pure a chiedere il 5×000 sai dove glielo infilo

  • amerigo.lori@alice.it 22 aprile 2018

    Reverendo, ha provato a chiedersi perché il numero dei cristiani diminuisce vertiginosamente? Fra scandali gay, appropriazioni indebite, avventure galanti etc. la Chiesa Cattolica si sta disfacendo e quelli come lei continuano a riempirci di barbari che vogliono bruciare il Vaticano, preti inclusi. Provi a chiedere a questi trogloditi l’8×1000: il mio se lo può scordare

  • francesco-matarazzo@live.it 22 aprile 2018

    Caro Parroco del menga : entra in un campo ROM, chiuditici dentro e non uscire più.

  • italagermana@hotmail.it 22 aprile 2018

    dopo Benedetto XVI, fatti salvi alcuni giovani e coraggiosi pastori……..la nostra Chiesa sta perdendo i pezzi, a partire dalla testa…….

  • paolograffigna@alice.it 22 aprile 2018

    Il problema grosso della chiesa cattolica odierna sta nel suo vertice “romano”….quello sarebbe un papa?

  • paologiammancheri@gmail.com 22 aprile 2018

    D’accordo con Giuseppe Moschetti.
    Ma sempre più convinto di propinare a certi ” corvi neri ” il definitivo rimedio di ” una proposta che non potrbbero rifiutare ” ; tanto per fare un poco di pulizia….!!!!

  • zara.lorenzo@alice.it 22 aprile 2018

    Paghiamo amaramente la politica del bolscevico Francesco, che da quando è salito sul soglio pontificio, non ha mai smesso di essere contrario a tutte le leggi di tutti i paesi sopratutto concernenti il dramma dell’immigrazione. Non ha importanza se con questo suo sfrenato atto d’amore per tutti gli immigrati, il ns paese è destinato a collassare, l’importante è dare ospitalità. Gli altri si arrichiscono, noi sempre più poveri e in balia della criminalità e del degrado. Abbasso quel tipo di chiesa. Parola di comandante.

  • ambrosi21@gmail.com 22 aprile 2018

    L’abito che indossa non può permettergli atteggiamenti cosi poco chiesastici .
    Ma pazienza , tutto sommato non è colpa sua se lo Spirito Santo si era distratto durante la sua consacrazione sacerdotale .

  • luciano@libero.it 22 aprile 2018

    E papa francesco cosa ne pensa?

  • studiomoschetto@yahoo.it 22 aprile 2018

    la mamma dei cretini è sempre incinta !!!!

    • patronatoesindacato@alice.it 22 aprile 2018

      Poche parole. Se la chiesa tollera e protegge queste persone, da oggi, a loro dovrà chiedere l’otto per mille.

  • Mcoluccia@ymail.com 22 aprile 2018

    Armando, nome non pacifico, anzi, belligerante!

  • romano.m@email.it 22 aprile 2018

    E’ ora di espellere dalla Chiesa questa feccia di preti che non dapiscono un tubo di politica!!

  • alcide.bartolini@alice.it 22 aprile 2018

    Alcide 78
    Ma datti fuoco tu pretonzolo comunista carico di odio e invidia . La gerarchia ecclesiastica dov’è ? Il vescovo di San Miniato che fa? Gioca a calcetto? Povera Chiesa e poveri noi con questi preti moderni e sempre animati da odio” ANTIFASCITA”. Dopo il concilio vaticano II di ” Giovannino ” il mondo si è capovolto ed ha messo in crisi seria la fede dei cattolici……. Come sono lontani i tempi di Papa PIO XII – Papa Pacelli, ultimo grande Papa della Chiesa Cattolica.

  • riccardo.cris@vodafone.it 22 aprile 2018

    Linguaggio anti evangelico che ingenera scandalo. Anche queste espressioni possono ritenersi appartenenti alla cultura “dello scarto”- La Chiesa di Cristo è altro.

  • ptammur@yahoo.it 22 aprile 2018

    Qualcuno ha già previsto lo svuotamento di San Pietro

  • corro49@hotmail.it 22 aprile 2018

    Don Zappolini sparati

  • centenig@gmail.com 22 aprile 2018

    Ma non si vergogna questo mantenuto nullafacente? con i preti ho chiuso!

  • pat.franco09@hotmail.com 22 aprile 2018

    Credo che la chiesa con essa la dottrina cattolica stia toccando il fondo, mi dispiace perchè ho conosciuto grandi sacerdoti e missionari, che della dottrina cattolica e della religione cristiana ne erano degni rappresentanti , dando anche la vita per essa , oggi la maggior parte delle chiese le trovi chiuse , sta finendo molto male , ma si sa il pesce puzza sempre dalla testa …

  • PIEROMAGIA@GMAIL.COM 22 aprile 2018

    Certo che difende i rom!
    Sapete quanti soldi in offerte che arrivano alla chiesa?
    Questa banda di pedofili e commercianti di ” CRISTIANO ” hanno davvero ben poco, non avete visto che vita di povertà conducono?
    Ma perchè son si da a fuoco lui?

  • giannicasali1947@gmail.com 22 aprile 2018

    Forse questo demente potrebbe fare il pastore di pecore!

  • kardec@gmail.com 22 aprile 2018

    E’ un vero piacere avere a che fare con questi mlati di mente. Sarà certamente un iscritto
    al PC-PDS-PD !!

  • simef@tiscali.it 22 aprile 2018

    Aveva ragione Dante: “povera Italia di dolore ostello, non donna di province ma gran b…..”
    Ormai si è perduto il comune senso del pudore!!!!

  • agodrago@sunrise.ch 22 aprile 2018

    Io rispetto i sacerdoti degni di portarne l`abito ma quando leggo le parole di quel pretonzolo seminatore di odio non posso scrivere qui cosa gli farei per la censura e per rispetto verso il nostro Giornale

  • mirabellagualtiero@gmail.com 22 aprile 2018

    Chi semina odio trova sempre dei sostenitori, questo è l’effetto di quella atroce frase detta giorni fa da Di Battista che ha definito Berlusconi il “male assoluto” e come sempre in certi casi le menti più deboli si lasciano suggestionare.

  • jorgrosj69@gmail.com 22 aprile 2018

    E QUESTI SAREBBERO I PASTORI !!! IMMENSA VERGOGNA CHIESA…

  • bombo13@libero.it 22 aprile 2018

    GRADIREI IL RIPRISTINO DELLA SANTA INQUISIZIONE.
    GRAZIE

  • mariosmanca35@gmail.com 22 aprile 2018

    Forse questo è uno dei soliti “pastori” travestito da agnello ma all’interno è un lupo rapace. Guardiamoci da pastori del genere! Mario Salvatore Manca

  • Giuseppe Forconi 22 aprile 2018

    Certo che la religione cattolica sta perdendo colpi, grazie alle idiozie di questi preti che invece di predicare bene, razzolano male e si immischiano nella politica e a cose che non corrisponde al loro mandato. Quindi il bagarozzo anti, puo’ portare tutti i suoi rom a viale Angelico, entrata al vaticano per il pubblico.

  • f.bussolino@gmail.com 22 aprile 2018

    Questo é uno dei tanti “frutti amari” del Concilio Vaticano II

  • luciferoverde@gmail.com 22 aprile 2018

    E’meglio che pensino a tutti gli Orrori compiuti Dalla Chiesa e non fare politica

  • dr.paolo.bentivegna@gmail.com 22 aprile 2018

    Renderà conto a Dio. Chissà che non gli mandi un fulmine … Così prende foco lui.
    In fondo in fondo è un poveretto.

  • PIEROMA1986@GMAIL.COM 21 aprile 2018

    BASTA CON LA RELIGIONE CHE CI PORTA DANNATI IN CASA GIA ABBIAMO I NOSTRI PROBLEMI, SE VOLETE TUTTI FUORI INSIEME A L PAPA SOROS E CO.

  • 21 aprile 2018

    E poi ci si chiede perchè la chiesa cattolica perda fedeli……se questi sono i pastori!!!!

  • barbantig@tiscali.it 21 aprile 2018

    Uno stupendo esempio di chiesa bergogliana….Con tutti i guai che abbiamo ci mancava anche questo avvinazzato argentino

    • roccoangela60@yahoo.it 22 aprile 2018

      Concordo perfettamente.Da quando c’è questo papa la chiesa si sta allontanando dai suoi fedeli.

  • algugli@gmail.com 21 aprile 2018

    Peccato che non sia vissuto ai tempi di Savonarola, mi sarebbe piaciuto vederlo condannare al rogo per eresia contro la Chiesao. Ma non avrebbe illuminato nessuno, avrebbe fatto solo fumo fastidioso.

  • giovanna.calu@gmail.com 21 aprile 2018

    Il vescovo di san Miniato è come lui.

  • GENNARO TERMINE 21 aprile 2018

    E’ TALMENTE IDIOTA E PROVOCANTE ‘STO PRETONZOLO, CHE MERITEREBBE UNA “BELLA PALIATA” !!!!!!