Schwarzenegger fuori pericolo: torna a casa dopo l’intervento a cuore aperto

A una settimana dall’intervento al cuore, è stato dimesso ieri dall’ospedale l’attore e ex governatore della California Arnold Schwarzenegger. La notizia è stata confermata dal suo portavoce su Twitter. «Aggiornamento: Schwarzenegger sta tornando a casa!», ha scritto Daniel Ketchell.

Schwarzenegger, nato in Austria 70 anni fa, era già stato operato al cuore nel 1997, quando gli venne applicata una valvola aortica per un problema cardiaco congenito. Proprio quella valvola doveva ora essere sostituita con una nuova. Tuttavia, una complicazione ha costretto i medici dell’ospedale di Los Angeles ad un intervento a cuore aperto.

Nel 1997 fu lo stesso attore a sottolineare che si trattava di un problema congenito e che non era correlato all’uso di steroidi, assunti quando era un famoso bodybuilder, vincitore per ben cinque volte del titolo di “Mr. Universo”. Dopo essere diventato famoso per i suoi ruoli in Terminator e Total Recall, Schwarzenegger è passato alla politica ed è stato governatore della California per il Partito Repubblicano dal 2003 al 2011.