Roma-Liverpool: sorteggio perfido ma positivo per i giallorossi (video dell’84)

Sorteggio perfido, per i precedenti storici, ma fortunato se si considera il livello delle altre semifinalisti: nelle semifinali di Champions League la Roma se la dovrà vedere col Liverpool del grande ex Salah. È questo l’esito del sorteggio effettuato a Nyon. La squadra di Di Francesco, unica italiana rimasta in corsa nelle Coppe europee, trova dunque gli inglesi di Klopp come ultimo ostacolo verso la finalissima di Kiev del 26 maggio. L’altra semifinale vedrà di fronte Bayern Monaco e Real Madrid. Per i giallorossi gara di ritorno all’Olimpico. La gara di andata si giocherà ad Anfield il 24 aprile mentre il ritorno andrà in scena all’Olimpico il 2 maggio. Il 25 aprile e il 1° maggio sono invece le date dell’altra semifinale con andata a Monaco e ritorno al Bernabeu.

Roma-Liverpool e la sconfitta del 1984

La Roma se la dovrà dunque vedere con il Liverpool, la vera rivelazione di questa edizione della Champions. Gli inglesi, che nei quarti di finale hanno eliminato il favorito Manchester City di Pep Guardiola,  hanno segnato complessivamente  33 reti. Il Liverpool è anche l’unica squadra ancora imbattuta, ma in ogni caso, a detta di tutti gli esperti, la meno forte rispetto a Bayern e Real.

Un confronto affascinante che può dare alla Roma una possibilità di riscatto, 34 anni dopo l’ultima sfida europea, quella finale dell’allora Coppa dei Campioni persa dai giallorossi ai rigori con gli errori di Conti e Graziani e il rifiuto di Falcao di calciare uno dei penalty. Poi ci fu la sconfitta ad Anfield nella seconda fase a gironi, fu decisiva per l’eliminazione della Roma anche nella Champions 2001-2002.  È stata la mano di Andriy Shevchenko, Uefa Ambassador, a riservare alla Roma la possibile rivincita.

video