Roma in ginocchio per il maltempo. Cade un albero e ferisce una donna

lunedì 9 aprile 12:46 - di Redazione

Maltempo, incidenti e traffico in tilt a Roma. Un albero è a caduto sulla via del Mare, in direzione della capitale, un centinaio di metri dopo il tunnel all’altezza di Acilia, e ha colpito un’auto. A bordo della Bmw colpita c’era una donna che è rimasta leggermente ferita ed è stata portata all’ospedale Grassi di Ostia.

Maltempo, un albero cade e colpisce una donna in auto

La pioggia e il forte  vento hanno messo a dura prova la Capitale, tanti gli alberi e i rami caduti a Roma e in provincia. In via Leone XIII, altezza piazzetta del Bel Respiro, il traffico è bloccato per un tronco finito sulla carreggiata. Anche a via Antonio Pacinotti, all’altezza del lungotevere Vittorio Gassman, un albero è caduto danneggiando alcuni veicoli in sosta. Circolazione rallentata a via Marcello Piacentini per alberi sulla strada, così come  a via di Boccea, altezza via dell’Arrone,  e a viale Pietro De Coubertin. Più di 40 gli interventi dei vigili del fuoco per rami e alberi pericolanti, tegole e cornicioni caduti. I vigili del fuoco, la protezione civile e la polizia locale, come riporta il Messaggero online, stanno intervendo in vari paesi dei Castelli romani e in provincia di Roma per alberi caduti, pali divelti dalla potenza del vento e  cornicioni pericolanti. A Genzano, un grosso ramo di albero è caduto su una macchina danneggiandola, alberi e pali sono caduti in terra in via del Lavoro. Ad Ariccia ci sono numerosi rami caduti in strada e ad Anzio la polizia locale ha chiuso via Rinascimento per caduta alberi, i pompieri stanno lavorando sul posto già da alcune ore.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 9 aprile 2018

    Sindaco di Roma, non e’ mai troppo tardi per ritirarsi dallo scenario. Roma e’ distrutta e ci vorranno anni per risanarla. Ecco un esempio di amministrazione grillina, figuratevi cosa potrebbero fare al governo, addio Italia.