Resiste la Via Crucis dei “vattienti”: sangue e dolore in Calabria (video)

A  Nocera Terinese, in provincia di Catanzaro, in Calabria, la Via Crucis continua a svolgersi con dei piccoli “sacrifici” umani da parte dei cittadini che la allestiscono, pronti a flagellarsi, i cosiddetti “vattienti”. Anche in questa Pasqua la processione è andata in scena nelle solite modalità cruente. Di particolare impatto è “l’incontro” dei penitenti con la Statua della Pietà, davanti alla quale il “vattiente” si inginocchia, prega, si autoflagella. Il sangue scorre lungo le strade di Nocera Terinese in una tradizione che raccoglie tantissimi fedeli.

video