Regionali: Gasparri coordinatore per le candidature di Forza Italia

mercoledì 4 aprile 17:57 - DI Redazione

«Nella riunione di oggi sono state affrontate le principali tematiche per la campagna elettorale in Molise e Friuli. È stato nominato il senatore Maurizio Gasparri responsabile per Forza Italia per concordare e coordinare con gli alleati le candidature locali». L’annuncio arriva da Silvio Berlusconi sui principali canali di comunicazione  Social.

Gasparri coordina le candidature locali

In un tweet, Gasparri ha ringraziato «il presidente Berlusconi e tutti gli amici del vertice del nostro partito per l’incarico che mi è stato affidato». L’importanza strategica delle prossime elezioni è particolarmente significativa tenendo presente il calendario. Il 22 aprile (tra poco più di due settimane) si vota per la Regione Molise con (presumibilmente) centrodestra e M5s a contendersi la guida della giunta. Il 29 aprile sarà la volta delle elezioni per il governo del Friuli e di 19 comuni della Regione. Quindi, il 10 giugno, è in calendario il voto in 776 Comuni italiani.

Elezioni strategiche anche per l’assetto di governo

Non è un mistero che sulle consultazioni per il futuro governo pesino anche queste scadenze, come ha fatto notare Giancarlo Giorgetti. «Tra un mese, dopo il 29 aprile, tireremo tutti le somme, perchè è la democrazia sovrana». Lo ha detto a Circo Massimo, su Radio Capital, l’esponente della Lega, a proposito delle consultazioni per la nascita del governo. «Allo stallo non giova il fatto che ci sono le elezioni in Molise e Friuli, che sono comunque una sorta di controprova o prova del nove», ha concluso Giorgetti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • lazzonimauro@gmail.com 5 aprile 2018

    Date informazioni su una regione che ha avuto l’egemonia ,da decenni, di un governo autonomista con l’ appoggio del PD, si appresta ad una svolta storica verso la destra !

  • lazzonimauro@gmail.com 5 aprile 2018

    Avete dimenticato le elezioni regionali della Valle d’Aosta che si terranno a maggio !