Real-Juventus, minacce di morte alla moglie dell’arbitro Michael Oliver

Minacce di morte a Lucy Oliver, la moglie dell’arbitro finito al centro delle critiche per il rigore concesso al 93′ al Real Madrid nel match di Champions League contro la Juventus, rigore poi trasformato da Cristiano Ronaldo, che ha reso vana la grande rimonta della squadra italiana.

Michael Oliver e sua moglie Lucy sono finiti, dunque, nel mirino degli “haters”, secondo quanto riporta la Bbc: gli account social di Lucy Oliver, la moglie dell’arbitro che ha diretto il quarto di finale di Champions tra il Real Madrid e la Juventus, sono stati inondati di minacce di morte verso il marito e insulti sessisti.

La Bbc pubblica anche alcuni tweet offensivi rivolti alla signora Oliver, anche lei arbitro del campionato di calcio femminile: “Stupida p…, lui è orribile come te”, “Devi crepare tu e quel pezzo di m…di tuo marito”, “Mena tuo marito bastardo”, sono alcuni dei messaggi sull’account twitter della donna.

La polizia britannica ha aperto un’indagine sulle minacce arrivate contro la moglie dell’arbitro di Real Madrid – Juventus e ha chiuso tutti gli account. Ma altre minacce sono arrivate sul cellulare della moglie dell’arbitro il cui numero era stato pubblicato sempre sui Social dopo la partita di Champions. Qualcuno ha pensato anche di andare a bussare alla porta dell’abitazione della coppia, urlando insulti di ogni tipo.

Contro la decisione dell’arbitro Michael Oliver si erano scagliati un po’ tutti, compreso il solitamente controllato portiere e capitano bianconero Gigi Buffon, espulso, poi, proprio per le vibrate proteste dopo che il rigore era stato assegnato alla squadra spagnola.