Pompei, compare un murale con il Papa a favore del Gay Pride. Rimosso

Lo street artist Tvboy, lo stesso del murale in cui Di Maio e Salvini si baciano, stavolta utilizza papa Francesco e a Pompei – città dove il 30 giugno è in programma il Gay Pride – realizza un poster in cui il Pontefice, come ha reso noto Antonello Sannino, presidente dell’Arcigay Napoli, è ritratto con un cuore in mano, con i colori dell’arcobaleno, simbolo dell’orgoglio e dei diritti Lgbtqi, e con la scritta ‘Love wins stop homophobia!’. Il murale è stato subito rimosso dalla polizia municipale. Sull’operato della polizia municipale di Pompei si è espresso lo stesso Tvboy con un post su Facebook. «Come era da immaginare… Censurata – si legge in esso – e rimossa in tempi record anche la nostra opera del collettivo @tvboyofficial del Papa manifestante a favore dei diritti gay. In italia questo è un tema tabù e non se ne può parlare…. per fortuna i giornali e i media ne stanno già parlando e l’immagine sopravviverà».