Nuova aggressione in un ospedale, stavolta è accaduto a Palermo

lunedì 9 aprile 18:05 - DI Redazione

Ancora un’aggressione in un ospedale, stavolta è accaduto a Palermo. Questa volta è successo a Villa Sofia, dove un medico del reparto di Chirurgia è stato colpito dal parente di un paziente ricoverato nella struttura. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo l’avrebbe colpito alla schiena con un casco. Il medico si è riservato di presentare la denuncia e sul posto è intervenuta la Polizia che ha già identificato l’aggressore. Appena sabato un altro episodio di violenza in corsia si è verificato all’ospedale Di Cristina, dove un padre ha picchiato quattro medici dopo la notizia della morte del figlio, un neonato gravemente malato. Nei giorni scorsi, invece, una dipendente dell’Asp di Palermo, in servizio all’ufficio anagrafe assistiti del presidio di corso Italia a Carini, era stata brutalmente aggredita da un utente. La donna, mentre stava fornendo informazioni all’uomo nella sala d’attesa dell’ufficio, è stata spintonata a terra, trascinata per i capelli e colpita violentemente con calci e pugni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *