Monza, schiaffi e urla ai bambini: maestra-orco finisce ai domiciliari

Arrestata con l’accusa di maltrattare gli alunni. È successo a una maestra di 45 anni di una scuola di Varedo, in provincia di Monza. È stato il dirigente dell’istituto, dopo alcune segnalazioni da parte di diversi genitori, a denunciare la vicenda ai carabinieri. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza e condotta dai carabinieri della Stazione di Varedo, ha portato a un provvedimento di arresto ai domiciliari per la maestra.

Gli episodi di maltrattamento riguardano bambini dai 4 ai 6 anni di età. Gli investigatori, che hanno svolto le indagini anche attraverso attività tecniche, hanno documentato la condotta violenta della maestra, sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico. La donna è stata ripresa dalle telecamere nascoste mentre strattonava e dava schiaffi ai bambini e mentre li aggrediva verbalmente, mettendoli in una condizione di «timore, sottomissione e continua costrizione».

Sono stati i carabinieri del Comando Provinciale di Milano a dare esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip presso il Tribunale di Monza.