Meteo, l’anticiclone porta sole e caldo: scoppia la primavera. I 10 giorni di Apollo

martedì 17 aprile 15:42 - DI Redazione

Arriva dalla Germania e porta con sé il suo carico di sole e di caldo. Finalmente. Tutte le previsioni meteo annunciano, a partire da giovedì, l’arrivo dell’anticiclone europeo Apollo che avrà nel frattempo già conquistato il Nord e gran parte del Centro, non ancora completamente il Sud.

Meteo, dalla Germania arriva Apollo: e porterà il sole

«Nel corso dei prossimi giorni – spiegano gli esperti del sito ilMeteo.it – un campo anticiclonico che chiameremo Apollo, come il Dio del Sole, posizionato su tutta l’Africa settentrionale, inizierà a muoversi verso l’Europa». Una parte, «dal Marocco salirà verso la Penisola iberica e raggiungerà presto la Francia e la Germania, un altro lembo salirà dalla Libia verso la Grecia e la Penisola iberica, congiungendosi con l’altra area anticiclonica. Questa azione – aggiungono gli esperti –isolerà sul mar Mediterraneo centro-meridionale una circolazione instabile, responsabile dei temporali pomeridiani sull’Italia centro-meridionale». In particolare, il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che fino a domani (mercoledì 18 aprile ndr) temporali localmente forti interesseranno l’Appennino centro-meridionale spingendosi fin verso le coste tirreniche. Fenomeni molto forti sono attesi, inoltre, in Sicilia, dove saranno di scena  nubifragi e grandinate. Come previsto poi, da giovedì avanzerà imperiosamente l’alta pressione Apollo che farà scoppiare la primavera su tutta Italia, con temperature in graduale aumento.

Il cuore caldo di Apollo farà scoppiare la primavera

«Il cuore caldo di Apollo – avverte Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it – pulserà per almeno 8 giorni, caratterizzando con il bel tempo e un ampio soleggiamento, sia il weekend del 21-22 aprile, sia la festa di mercoledì 25 aprile. Temperature in graduale aumento con valori termici tra 24 e 28°C al Nord e Toscana, qualche grado in meno al Centro-Sud». Ponti e feste, insomma, sembrano essere garantiti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *