Marche, le casette delle coop distrutte. L’asilo donato dai privati ha retto (foto)

Sembra la solita storia dell’Italia: le casette SAE di lamiera costruite dalle coop rosse (Cns, censurata da Cantone e sanzionata dal Consiglio di Stato) e pagate dallo Stato (appalto da 1,1 miliardi di euro) sono quasi distrutte. Mentre l’asilo in legno donato dai privati e dalla famiglia Rubner alla comunità Pieve Torina (MC) non solo non ha avuto alcun danno, ma ha ospitato il summit dei sindaci della zona con il Commissario Paola De Micheli,  i vertici della protezione civile e della Regione Marche. Realizzato dalla Rubner haus in appena 30 giorni, l’asilo è in grado di ospitare 120 bambini. La scossa di terremoto tra Pieve Torina e Muccia ha causato spavento, danni agli edifici, il crollo di un campanile ma nessun morto o ferito. Ci sono 20 nuovi sfollati e nessuno che voglia più entrare in una SAE.

danno1danno-2danno-3asilo-1asilo-4