Ha un infarto mentre fa la doccia: a salvarlo sono i suoi due cani

Un infarto, la caduta, la perdita di conoscenza, l’intervento dei suoi cani.  Claudia Pannini è la moglie di Luca Ulivelli – meccanico a Sovigliana – che si è sentito male nella sua abitazione mentre si stava facendo la doccia ed è vivo grazie al fedele labrador e al suo cucciolo. Sono stati loro a far capire che stava accadendo qualcosa di tragico. «Mio marito era al piano di sopra, a fare la doccia, mentre io ero giù, a pulir», racconta al Tirreno. «Dal nulla il cane ha iniziato ad abbaiare e mi è parso strano, perché non lo fa mai. Mi chiedevo cosa gli fosse preso, ma all’inizio non gli ho dato importanza. Mi guardava dal pianerottolo, saliva e scendeva le scale come per invitarmi a salirle. Così sono andata al piano di sopra, per vedere cosa fosse accaduto. Passando davanti al bagno ho scorto la gamba di mio marito, riverso a terra. Accanto a lui c’era l’altro cane, che provava ad aprire la porta della cabina doccia, mugolando. Mi son messa ad urlare, perché Luca sembrava morto. L’ho scosso con tutte le mie forze e poco dopo ha emesso un sospiro. Era vivo, ma non era ancora lucido. A quel punto ho preso il telefono e ho chiamato il 118 che ha mandato i soccorsi».  La moglie racconta che il cuore di suo marito si è praticamente fermato per alcuni minuti. Ulivelli non è ancora tornato a casa; sarà un momento speciale, perché potrà riabbracciare quei cani che con lui hanno un rapporto simbiotico.