Gli elettori del M5s in rivolta: «Mai col Pd, se fate l’intesa vi diciamo addio»

lunedì 23 aprile 19:25 - di Fortunata Cerri

«Spero che il mio voto non sia stato buttato al vento con un accordo con il Pd. Votavo Pd, ho cambiato una volta, posso ricambiare». Questo il tenore dei commenti postati sul blog dei cinquestelle, mentre si attendono le convocazioni del presidente della Camera, Roberto Fico, che ha ottenuto il mandato dal Colle per verificare una possibile alleanza tra Pd e M5S. «Il tentativo di accordo con il Pd – punta il dito un attivista – e addirittura con il partito di Grasso e della Boldrini, è francamente risibile. L’ala di estrema sinistra e terzomondista del M5S farà crollare verticalmente il consenso al Movimento e, francamente, quella politica cozza contro il volere della maggioranza assoluta degli italiani che oggi in Molise hanno sancito per il Pd un consenso divenuto ad una sola cifra (9%)».

M5s, l’altolà degli attivisti

Per molti attivisti «l’unico governo possibile è con Salvini», e c’è chi è pronto anche ad accettare l’apporto di “Forza Italia”.  «Mai con il Pd – scrive Massimo – servi, traditori per antonomasia, venduti e venditori di nulla. Se mi viene in mente gente come i sedicenti ministri pidioti, mi viene mal di stomaco. Se vi doveste alleare con questi perdereste di sicuro un iscritto e relativo voto per quanto mi riguarda».
Commenti

Rispondi a Pompeo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Luigi 30 aprile 2018

    Odio il PD è tutti quelli che ci stanno dentro, se dovesse succedere un’alleanza 5stelle/pd i 5stelle possono dire addio a 10 voti (componenti famiglia)

  • Fernando 29 aprile 2018

    Il giudizio degli elettori dei 5stelle e scontato Di Maio non può tradire i suoi elettori pur sapendo di aver preso i voti dei pidiessini stanchi di un governo che à portato I’Italia a un fallimento totale di mal governo. Questo succede alla sua inesperienza.Di Maio a una sola possibilità formare un governo con tutto il centrodestra accettando la coalizione. Sé si dovesse andare a votare per i 5stelle sicuramente si chiamerà 2stelle.

  • Roberto 28 aprile 2018

    Con tutte queste premesse………………..la messa quando comincia
    5 stelle l’altra faccia della medaglia PD…Povera Italia sei sull’orlo del baratro edil prossimo governo a guida M5S+PD ti butta giù

  • PeppoASSO 25 aprile 2018

    …. il Governo possibile Lega+FdI+M5S e F.I. con appoggio esterno…!!! Adesso Basta..!!! IL POPOLO e i problemi dell’ITALIA non possono più aspettare almeno che il Presidente della Repubblica abbia un asso nelle manika…P.S. OPS…Premier No Salvini – NO Di Maio – visto che c’è un veto posto al Presidente Berlusconi il quale è l’unica azienda ITALIANA che è attiva mentre lo Stato Italiano è in debito e i tassi di interesse sono da brividi visti in NON servizi ai cittadini Italiani…ma con tutti questi Miliardi di Euro di debiti cosa abbiamo realizzato per la ns ITALIA? Buon 25 Aprile a Tutti…!

  • irene 24 aprile 2018

    Premesso che in campagna elettorale di maio HA RIBADITO PIÙ VOLTE che qualora non avesse avuto la maggioranza per governare si sarebbe aperto ad un dialogo per una convergenza sui temi con TUTTE le forze politiche. Premesso che la coalizione di centrodestra include Berlusconi che in quanto pregiudicato, ineleggibile, condannato NON HA ALCUN SENSO dialogare con lui. PREMESSO che questa legge elettorale vergognosa ha premiato le coalizioni creando cmq uno stallo di fatto. Premesso che il movimento si è opposto con tutte le forze a questa legge che non garantisce la governabilità a nessuna forza politica. Premesso che il m5s è uscito dalle elezioni il primo partito in Italia….. tutto ciò premesso ha un senso dare la possibilità a di maio di governare e mettere in atto il suo programma per gli italiani???? A mio modesto avviso SI!!!

    • VALENTINO 24 aprile 2018

      Non hai capito niente

      • Luigi 25 aprile 2018

        Premesso che cosa. Avete tradito l’elettorato e basta.

      • Claudio Moder 25 aprile 2018

        Alleanza con un partito infarcito di pregiudicati? Ma come non con Berlusconi perchè pregiudicato e poi fate alleanza con un PD pieno di condannati? Ma che coerenza!!!

      • CIRO TRUGLIO 25 aprile 2018

        MAI CON IL PD ,MI SENTO TRADITO

      • Amilcaree 25 aprile 2018

        Irene: troppi premessi, la legge elettorale vergognosa come lei la definisce è frutto del rifiuto del Movimento ad acettare la proposta Renzi sul doppio turno. Non ci si arrampica sui tetti del parlamento a fare casino.

      • Silvia 26 aprile 2018

        Irene cambia pusher
        Ti sta imbrogliato ???

    • Giorgio 24 aprile 2018

      Premesso che la legge elettorale proposta dai 5S è stata sempre proporzionale e quindi non maggioritaria e quindi non so cosa ora si lamentano i simpatizzanti del M5S. Se avessero partecipato nelle commissioni parlamentari ad una nuova e maggioritaria legge elettorale ora tutto sarebbe stato risolto. Un po’ di autocritica fa bene….. Eppoi è meglio il PD o il pregiudicato Berlusconi?

      • Tania Morrone 25 aprile 2018

        PER CONTO MIO È MOLTI DÌ 5STELLE. SIAMO CONVINTI CHE LUIGI DI MAIO , STA FACENDO DI TUTTO CHÉ SI FANNO NUOVA MENTE LE VOTAZIONI . NEANCHE HA LUI PIACE IL PD . ALLORA AMICI AMICHE , SOSTENIAMOLO IN TUTTE LE SUE DECISIONI.

    • lorenzo 25 aprile 2018

      la legge elettorale non premia le coalizioni! semplicemente c’è una parte di maggioritario,come giusto che sia

    • Gabriele Rigoni 25 aprile 2018

      Berlusconi può essere il più grande criminale al mondo ma non è in parlamento ne può essere nel governo e ha 82 anni ed è in declino. È una scusa Chiara x poi andare col pd. La coalizione vincente era il centrodestra dovevano allearsi i 2 vincenti. Ma di Maio vuole l euro l Europa la nato e quindi anche il pd. Un tradimento perfetto. O quasi…

    • Agostino 25 aprile 2018

      Se fanno l’inciucio col PD significa che l’unica possibilità per l’Italia di risalire la china è la rivoluzione

    • Maria Yeteda 25 aprile 2018

      Avevo creduto veramente in un Movimento che avrebbe cambiato le cose, ma se vi alleate al PD , mi fate imbufaire . Aveva detto tante cose belle e il voto vie e ‘ stato dato, ma ora dimostrate di non valere una sol cicca . Meglio Salvini con Meloni e Berlusconi che PD. Secondo voi il PD accondiscenderebbe a cambiiare le sue regole? Se vi rispondete si! Non avete capito niente o siete stupidi o in malafede. Per primo vi considero traditori .non avrete più ilio voto e neanche tanti altri diia comoscenza.

  • Piero 24 aprile 2018

    Caro Secolo d’Italia, se non ci sono alternative ( caso mai vista vista la preoccupazione della linea editoriale prova a mettere una buona parola a Salvini) il governo lo si fa con altri partiti, l’importante è che si confermi il programma. Io personalmente, e come me penso tanti altri, non ho votato Di Maio, ma il programma che rappresentava. Ben venga chiunque voglia condividerlo.

    • Greg 24 aprile 2018

      Assolutamnte NOOOOO, con il PD e lascia perdere le premesse!!

  • marco eletti 24 aprile 2018

    vedrei molto bene lega con FDI sia meloni che salvini son gente che parla chiaro e sono ottime persone. gli altri non servono piu a nulla se non a far danni.

  • dr.italo 24 aprile 2018

    Ho sempre votato Berlusconi…in questa tornata per la lega e precisamente per Pasquale Pepe che non conosco ma so che al suo paese non esistono extracomunitari: per la sicurezza devo sapere CHI viene a casa….e l’ospite deve accettare le mie regole di vita e le mie abitudini…..e Salvini potrebbe essere un GARANTE se accettasse di fare il Ministro dell’Interno: sarebbe una GARANZIA per gli sbarchi incontrollati e per le risposte all’Europa…

  • wertlord beta 24 aprile 2018

    Per quanto mi riguarda, l’unica alleanza che accetterei e’ con la Lega e forse forse fratelli d’Italia (ci sarebbe da ragionarci molto su). NO ASSOLUTO a PD e forza italia o passerete dalle 5 stelle alle 5 stalle.

    • Virginio Rapone 24 aprile 2018

      Tradireste le aspettative di 11 milioni di Italiani Onesti e per l’Italia sarebbe la fine, nn sapendo più da che parte scaricare la loro protesta contro una classe politica corrotta.

    • CLAUDIA G 25 aprile 2018

      Se Salvini avesse voluto mollare la mummia avremmo già il governo!

  • Pompeo 24 aprile 2018

    un governo 5stelle pd leu magari con la Boldrini alle pari opportunità e Grasso alla giustizia!! ditemi che è un’incubo per favore perchè altrimenti sarei costretto a nascondermi e cambiare cittadinanza,per la vergogna.

  • Jessica 24 aprile 2018

    Che schifo i soliti idioti e successo cosi anche per quelli che hanno detto voto salvini e poi? Falsi ipocriti

  • Giovanni 24 aprile 2018

    Di Maio alleandoti con il PD tradiresti il voto democratico , saresti anti-democratico . I principi democratici consentono al popolo che e’ ” sovrano” , di esprimersi contro i dominanti , in questo caso , i dirigenti del PD . Il 70% degli elettori hanno votato per i grillini ed il centro destra. Attenzione che questi voti hanno espresso la volontà del ceto medio protagonista in tutti i cambiamenti relativisticamente storicistici. La storia insegna ed e’quello che non hanno capito i pidioti. Faresti un gravissimo errore politico,sociale,etico , morale ed economico. Ripensaci , il popolo non dimentica e sopratutto non perdona.

  • 24 aprile 2018

    basta con i balletti con nani pagliacci e ballerine , torniamo subito alle urne : Se all’ometto di plastica non piace non ce frega una beata mazza . Lega + FDL alle prossime elezioni fanno il pieno . L’ometto di plastica di plastica dove si butta nella plastica o nell’indifferenziato ?

  • RICCARDO AMARA 24 aprile 2018

    Avete rotto i c*******
    Gli Italiani col loro voto vi hanno fatto capire chiaramente che il PD può andare a quel paese ……
    Unica soluzione rimasta: RIVOLUZIONE!!!

  • giorgio 24 aprile 2018

    Salvini ha sempre parlato chiaro; prima delle elezioni politiche ha sempre parlato di coalizione di centro destra e di leadership a chi avesse preso piu’ voti. Questa storia di rompere l’unita’ del centro destra come vorrebbero i 5s non esiste proprio, e’ una scusa dei 5s anche piuttosto becera. Intanto in Molise sono franati ed aspettiamo il Friuli, ricordando sempre come stanno “governando” Roma e Torino.

  • giorgio 24 aprile 2018

    loro dicono: mai con…………………., ma, a conti fatti, sarebbe molto meglio che con la “foglia di fico”, oltre tutto occorrerebbe in democrazia, la tanto sbandierata democrazia, al fine rispettare la volonta’ popolare, cioe’ la volonta’ dei Cittadini, alla luce delle ultime elezioni, politiche e regionali, queste ultime ancora non ultimate, e ricordare sempre che se siamo in codesta situazione ambigua lo dobbiamo ad una legge elettorale scritta da tale Rosato che probabilmente qualche “interesse” a rendere il quadro politico ingovernabile lo aveva. Nel frattempo sono ricominciati gli sbarchi di immigrati clandestini, le navi ong si danno molto da fare e ce li scaricano tutti nel Bel Paese, alla facciaccia della UE che, ovviamente, se ne frega altamente, della serie: se non siete capaci voi di auto governarvi arrangiatevi; tutto questo grazie a chi ci ha governato e grazie a tale Soros che gestisce il “traffico” non certo per i motivi umanitari sbandierati.

    • novella lella 24 aprile 2018

      purtroppo avremo una dittatura duratura è questo che hanno sempre voluto siamo venduti, chi ha dato il voto ai 5 stelle ha creduto alle fandonie raccontate in campagna elettorale, bugie che non hanno nessun valore, il 5 stelle vuole comandare per questo si è alleato con il PD e le parole di Di Maio sono state lampanti “O io al governo o nessuno” Non c’è più democrazia, il popolo sovrano non esiste più, siamo schiavi grazie anche agli Italioti che credono alle promesse che non potranno mai essere mantenute se ne accorgerà chi ha votato il 5 stelle!

    • wertlord beta 24 aprile 2018

      Per quanto mi riguarda, l’unica alleanza che accetterei e’ con la Lega e forse forse fratelli d’Italia (ci sarebbe da ragionarci molto su). NO ASSOLUTO a PD e forza italia o passerete dalle 5 stelle alle 5 stalle.

  • Oscar 24 aprile 2018

    Mai con il PD. Altrimenti si ritorna al voto e di sicuro non voterò per voi

  • Giorgio Rapanelli 24 aprile 2018

    Io sono uno di quelli che, pur avendolo votato in elezioni locali, ho compreso in breve tempo che questo M5S è solo un’ammucchiata di speranzosi in un cambiamento che mai avverrà con il movimento fondato da uno sconosciuto aderente al movimento per la “riduzione della popolazione” mediante un conflitto atomico, che ha avuto bisogno di un comico per uscire dall’anonimato.. Insomma, il “guru” è un aderente alla politica mondialista delle logge angloamericane e dell’Alta Finanza. E’ l’altra faccia del PD, anche esso lacchè del Potere Mondiale, il cui pifferaio si chiama Napolitano. Infatti, prima hanno fatto la pantomima con Salvini, stigmatizzando la figura di Berlusconi. Oggi, sono pronti ad andare con un PD che di personaggi chiacchierati ne è pieno. I partito del centrodestra dovrebbero – come consigliava la Meloni – riunirsi in una Federazione di Centrodestra ed aspettare .che il cadavere M5S-PD le passa davanti.

    • aranblu 24 aprile 2018

      oh mon Dieau!!!! Uno con le idee chiare …..ma confuse!! Esempio brillante di elettore medio italico….poveri noi!!!!!

  • Mario Milano 24 aprile 2018

    Solo con Salvini oppure rivoltare!

  • Max61 24 aprile 2018

    Come no!!. Salvini butta a carte 48 tutto il centrodestra per fare l’appoggino al governo 5Stalle e magari avere l’elemosina di tre o quattro ministeri.. Vi piacciono i film di fantascienza. Partiamo da un’altra prospettiva….Fuori il bibitaro dalle scatole…Si parte dal programma del centro destra e se il M5S vuole appoggiare il programma è libero di farlo…A quel punto tre o quattro ministeri possono essere dati ai grillini (in modo che possano imparare come si governa visto che Roma e Torino hanno dimostrato il contrario….)….A queste condizioni, disponibilità anche ad un appoggio esterno “camuffato” da parte di Forza Italia…..In realtà, essendo molti deputati eletti in liste comuni, Forza Italia siederebbe egualmente sui banchi del governo .

  • Arianna 24 aprile 2018

    Continuate a parlare di alleanza quando alleanza non è….
    Sono accordi o patti solo su alcuni punti in comune dei programmi…

    • Micky 24 aprile 2018

      Scusami, ma pensi che si possa governare, facendo un “patto” su 4 o 5 punti? In ogni caso è un’alleanza, puoi cambiare il nome ma quello rimane. E’ una grande contraddizione rispetto a quello che dicono dal 2013!!

  • Liliana 24 aprile 2018

    State tranquilli voi pentagrulli siamo noi che abbiamo detto no fin dall’inizio siete malati di demagigia e ipocrisia vendete aria fritta come la destra siete simili

  • alberto caioli 24 aprile 2018

    Le mosse di Salvini sono giuste: serve Forza Italia, ma non berlusca! Il dilemma è grande se l vecchio non si leva i torno! Stiamo a vedere, ma vorrei un goverlo Lega/m5s!

  • bruno 24 aprile 2018

    Calma ragazzi, ne vedremo ancora delle belle. I tedeschi ci hanno impiegato sei mesi per fare il governo. Noi siamo solo al secondo mese. Ho letto il “programma” dei grillini e non ci ho capito un “fico” secco. Per fare un governo con loro è necessario che questi ragazzotti, dall’empireo scendano velocemente ai piani più bassi. Di Maio sta diventando patetico, non ha capito che lui ha già fallito l’obiettivo. Mi auguro che Salvini sappia destreggiarsi in modo conveniente per per portare la nave in porto.

  • luigi leanza 24 aprile 2018

    Il popolo italiano sempre più pecorone……politici sempre più mediocri…. si respirava in campagna elettorale che i 5 stelle facevano l’occhiolino al Pd. I pupari finanzieri avevano sbagliato burattino cioè Renzi così hanno manipolato la mente del cambiamento con di maio= beffato ancora il popolo.

  • Alessandro 24 aprile 2018

    Un pregiudicato per parte. Uno sarà puttaniere, l’altro è omicida. Fate un po’ voi…

  • Anna Rosa Togneri 24 aprile 2018

    Posso solo dire che mi dispiace per gli Italiani che hanno votato un partito politicamente incapace come i 5stelle e spero che sia loro che il Pd spariscano dalla scena.

  • Angela 24 aprile 2018

    Sì sbrighi di Maio a fare l’accordo con tutto il centrodestra e la smetta di fare i capricci da bambino viziato.

  • Minovai acagare 24 aprile 2018

    Adesso é colpa di Salvini che non molla berlusca. Ma va cagar imbecil!!! Trovate un’altra scusa,5* e pd erano d’accordo da anni,hanno gli stessi burattinai,poteri finanziari eu. É dura ammettere di essere una capra e di averlo preso nel deretano senza colpetti di pre-riscaldamento

  • fiorenzo grillo 24 aprile 2018

    Salvini non capisce che abbandonare berlusca significa salvare capre e cavoli altrimenti potrà tornare nella sua padania a coltivare cetrioli.

  • Luigino 23 aprile 2018

    I massoni si smascherano sempre alla fine.

    Da un lato Berlusconi che svolge un ruolo di polarizzatore per creare divisioni. Dall’altro i vertici 5 Stelle che intercettano il dissenso non di destra.

    Sia Berlusconi sia 5 Stelle mirano a reintrodurre il PD dalla porta laterale.

    Il tutto con la complicita’ del presidente della repubblica (ma ce ne e’ mai stato uno che non sia massone?).

    Italiani, capitela che non con il voto si risolve la questione, ma con ben altri mezzi.

    • Salvo 25 aprile 2018

      Che vuoi che ne vogliano capire gli italiani di massoneria, sono concetti troppo difficili.
      Al massimo arrivano alla la mafia, che è la manovalanza e non la svendita della italia alla speculazione della city of london e al cancro britannico (tanto caro ai fratelli di quella fazione compresi i m5s).

  • Mino 23 aprile 2018

    E dicono anche “mai con il puttaniere pregiudicato” per cui Salvini si sbrighi il paese non può attendere.

    • Virginio Bragagnini 24 aprile 2018

      Mino. Se tu fossi il leader di una coalizione che.. di fatto ha vinto le elezioni.. anche se con numeri non sufficienti per governare.. tradiresti la coalizione ?.. e quindi l’elettorato.. per andare a fare l’alleato di minoranza con un partito che.. a sua volta non ha i numeri.. e per di piu e’ composto in maggior proporzione..da persone diametralmente opposte alla tua visione d’insieme ?…. io non lo farei mai. Concordo con te.. che il paese.. non puo attendere. Ma anche cosi.. non sarebbe governabile. Purtroppo il rosatellum (che anche la Lega ha votato)… ha generato un pastrocchio peggiore di sempre. Credo che la soluzione piu razionale sia quella di un governo di scopo..che vari una legge elettorale degna di un sistema democratico evoluto.. e ritornare in meno di un anno alle urne.

    • Giuseppe Tolu 24 aprile 2018

      Che ti piaccia o no ha vinto il centro destra, non il solo Salvini. E da quando in qua detta condizioni chi arriva secondo? Fate pure il governo con il PD (ammesso che ci riusciate) poi vedrai alle prossime elezioni; non basta il risultato di domenica?aspetta quello della prossima domenica, sicuramente un’altra sonora battosta.