Dramma in famiglia: padre 77enne uccide un figlio e ne ferisce un altro

Un’altra lite finita nel sangue, stavolta in Sicilia. Un altro dramma in famiglia. L’ennesimo. Un u0mo di 77 anni ha ucciso a coltellate il figlio di 46 e ha ferito l’altro figlio di 43. Il tutto è avvenuto nella loca casa nel centro storico di Grammichele, un comune a sud di Catania.

Ecco com’è avvenuto il dramma in famiglia

Secondo una prima ricostruzione – come si legge su La Sicilia – l’anziano padre in passato è stato denunciato per reati contro il patrimonio. Era noto alle forze dell’ordine per il suo carattere particolarmente forte. Le liti erano frequenti. Il movente che ha fatto scattare il dramma non è ancora accertato. Probabilmente il genitore rimproverava ai due figli scarso senso di responsabilità nonostante l’età già matura; pare che i due fossero nullafacenti.  Il primogenito è morto dissanguato dopo essere stato colpito con una sola coltellata all’addome sferrata dal padre. Inutile il tentativo di alcuni familiari presenti di fermare la furia omicida dell’uomo che ha continuato a colpire centrando con più fendenti il fratello della vittima. Il padre, reo confesso, è stato bloccato dai carabinieri in strada su uno scooter, stava andando in caserma a costituirsi. Poi – come si legge su La Sicilia – ha mostrato e consegnato l’arma del delitto.