Commissione speciale: tutte le cariche a M5S, Lega e FI. Il Pd: «È già maggioranza»

giovedì 12 aprile 14:23 - DI Redazione

Lega, Movimento 5 Stelle e Forza Italia fanno man bassa di cariche all’interno dell’ufficio di presidenza della Commissione Speciale della Camera. Andrea Mandelli (FI) e Giorgio Trizzino (M5S) eletti vicepresidenti rispettivamente con 15 e 14 voti, mentre i segretari sono Vittorio Ferraresi (M5S) e Paolo Russo (FI). La Lega esprime il presidente, Nicola Molteni. Nessun incarico nell’ufficio di presidenza al Pd.

L’ira del Pd

Al Senato il Partito democratico era riuscito a strappare almeno un segretario ma qui niente. “Non l’abbiamo neanche chiesto”, dice il piddino David Ermini al termine dei lavori. E per il capogruppo del Pd al Senato Andrea Marcucci l’elezione di Nicola Molteni alla guida della Commissione speciale della Camera dimostra che la maggioranza parlamentare M5S-centrodestra “è di fatto già politica”.”L’elezione di Molteni – continua Marcucci in una nota – completa la spartizione totale dei posti istituzionali di Camera e Senato operata dal M5S e dal centrodestra. Sono andati avanti con la ruspa, estromettendo la minoranza ovunque. Questa maggioranza parlamentare è di fatto già politica”.

Molteni: «Sul mio nome convergenza istituzionale»

Nessun incarico al Partito democratico? “Sono valutazioni che fanno i leader dei partiti.Io prendo atto che sul mio nome c’è stata una convergenza di natura istituzionale. Ho una responsabilità, e cercherò con impegno e serietà di dimostrare che questo è un Parlamento che lavora in attesa della formazione del nuovo governo”. Così il nuovo presidente della commissione speciale della Camera,  Nicola Molteni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *