Centrodestra unito al Colle, Il M5S ci rimane male e attacca Salvini

«Salvini deve scegliere tra il cambiamento e il riportare indietro l’Italia con Berlusconi». È questo l’irato commento che filtra dai vertici M5S sulla decisione – accolta da Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi – del leader della Lega di andare al Colle come unica delegazione del centrodestra. Una mossa, si spiega dai vertici del Movimento, con cui oggi Salvini avrebbe «messo se stesso e tutto il centrodestra all’angolo». È evidente la rabbia dei grillini per non essere riusciti a dividere il centrodestra e per vedere allontanarsi la possibilità di attuare la politica dei “due forni”. Che comunque rimane nelle prospettive del M5S. Il capogruppo al Senato Danilo Toninelli ha infatti rivolto un nuovo appello al Pd: «Sediamoci a un tavolo con i Dem».