Cane da combattimento uccide un neonato con un morso alla testa

Un bimbo di sette mesi è morto, nella cittadina tedesca di Bad Koenig, in Assia, dopo aver subito in casa un morso alla testa dal cane della sua famiglia. I genitori, un ragazzo di 23 anni e una ragazza di 27, sono sotto shock. L’animale è stato portato in un canile, dove viene descritto come molto aggressivo. Si tratterebbe di un esemplare ibrido, un cane da combattimento «che dall’apparenza sembra provenire dall’incrocio con uno Staffordshire», secondo una portavoce della polizia, che sta indagando sul fatto. Il padre ha riferito di aver chiamato subito il pronto soccorso, e un’ambulanza ha portato il piccolo in ospedale. In un primo momento le condizioni del piccolo sembravano stabili, ma poi purtroppo non ce l’ha fatta. “Kowu”, maschio di cinque anni, probabilmente ha morso la testa del bambino nel soggiorno, ha detto il procuratore capo Robert Hartmann. L’ufficio del pubblico ministero ha avviato indagini sul sospetto iniziale di omicidio colposo. Ma considera possivbile anche un tragico incidente. Il cane non era registrato come cane da combattimento in città.

Cane da combattimento, il precedente

Nei primi giorni di aprile sempre in Germania, ad Hannover,  una madre e figlio sono state vittime di un cane da combattimento. La donna di 52 anni e il figlio di 27 anni sono stati uccisi dal proprio cane. La donna era sulla sedia a rotelle, e il figlio era malato. Il cane, uno Staffordshire-Terrier da combattimento, era stato portato al canile.