Brigitte Nielsen, dal ring di Rocky alla sedia a rotelle per una malattia misteriosa

lunedì 9 aprile 16:52 - DI Redazione

Stanca e in sedia a rotelle. E’ apparsa così Brigitte Nielsen, fotografata al suo arrivo a Philadelphia, in Pennsylvania, dove è impegnata nelle riprese del film “Creed 2”, il seguito di “Rocky” di cui la Nielsen fu protagonista con il suo ex marito Sylvester Stallone. Una volta arrivata in aeroporto, l’attrice è stata accompagnata al SUV, spinta da un assistente. La nuova pellicola – con protagonista proprio Sylvester Stallone nei panni di Balboa – è il sequel del fortunatissimo spin-off del franchise di Rocky nel quale, questa volta, Creed combatterà contro il figlio di uno storico nemico del pugile italo-americano, Ivan Drago. Creed II è un nuovo capitolo della saga di Rocky, e il sequel del grande successo del 2015 Creed – Nato per combattere, che ha incassato oltre 170 milioni di dollari al box office in tutto il mondo. Ryan Coogler (Black Panther), che ha diretto il primo film, torna a far parte della franchise in veste di produttore esecutivo in Creed II. La regia di questo nuovo film è affidata a Steven Caple Jr., che ha diretto l’acclamato The Land del 2016.  Caple Jr. dirige il film da una sceneggiatura originale scritta da Stallone basata sui personaggi della serie di Rocky. Il film è prodotto da Irwin Winkler, Charles Winkler, William Chartoff, David Winkler, Kevin King-Templeton e Stallone. Coogler, Jordan e Guy Riedel saranno i produttori esecutivi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *