Bimbo intrappolato sott’acqua per 9 minuti. La corsa frenetica per salvarlo (video)

video

Un ragazzino di 12 anni intrappolato sott’acqua all’interno di una piscina: si scatena così una corsa frenetica contro il tempo per liberarlo e farlo respirare. La vicenda è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza dell’Avista Resort di North Myrtle Beach, città del South Carolina. Nelle immagini del filmato si vedono due bambini giocare tranquillamente nella piscina del resort. Uno dei due, incuriosito dalle bocchette d’aspirazione dell’impianto, si avvicina più volte a una di esse fino a quando finisce con una gamba intrappolata nella cavità e non riesce più a riemergere. L’amico tenta inutilmente di aiutarlo, poi lancia l’allarme e diverse persone adulte si precipitano per aiutarlo, senza però riuscire a liberarlo: tentativi disperati durati oltre nove minuti, durante i quali si rivela decisiva la respirazione bocca a bocca praticata da uno dei soccorritori. Accorrono alcuni agenti della polizia, allertati dai presenti, che in breve tempo riescono a tirare fuori il 12enne, lo stendono a bordo piscina e gli praticano un massaggio cardiaco prima di farlo ricoverare in ospedale. I medici hanno rassicurato che il ragazzino è vivo.