Valanga in Valsesia, portate in salvo a valle le 20 persone isolate da ieri

Nuova ondata di maltempo, ancora neve, gelo e paura. Una ventina di persone, rimaste bloccate per una valanga ieri in Valsesia, sono state finalmente raggiunte e portate a valle dal soccorso alpino. La valanga aveva interrotto il collegamento tra l’abitato di Rima San Giuseppe (Vercelli) e la bassa valle.

Valanga in Valsesia: salvate le 20 persone isolate

Almeno fino a qualche ora fa, quando i dodici turisti e altri abitanti del paese che erano rimasti isolati sono stati raggiunti dal soccorso alpino intervenuto già ieri, quando però le condizioni meteo difficili non avevano consentito di evacuare tutti. Stamattina la strada è stata resa praticabile a piedi e tutti, con l’aiuto del soccorso alpino, sono riusciti a scendere a valle mettendo fine all’isolamento provocato dalle abbondanti nevicate dei giorni scorsi che hanno causato la caduta della valanga “Ciaffera” che, come riportato tra gli altri dal sito dell’Ansa, «si crea di frequente in caso di precipitazioni copiose. L’imponente massa di neve ha interrotto la strada provinciale 10 dopo Rimasco. I 17 turisti sono stati riportati a valle dal Soccorso Alpino, 5 residenti, nella località Rima, sono in contatto – ha spiegato il commissario prefettizio – con l’amministrazione comunale e i servizi di soccorso».  La situazione in quota è costantemente monitorata.