Trump scatenato: «Mezogne e corruzione ai vertici dell’Fbi»

«Menzogne e corruzione» ai più alti livelli dell’Fbi, del Dipartimento della Giustizia e del Dipartimento di Stato. È il durissimo tweet pubblicato da Donald Trump. «Come la Commissione Intelligence della Camera ha concluso, non c’è stata collusione tra la Russia e la campagna Trump», dice facendo riferimento all’oggetto dell’inchiesta condotta dal procuratore speciale Robert Mueller. «Come molti stanno scoprendo ora, tuttavia, ci sono stati un tremendo passaggio di informazioni, menzogne e corruzione ai più alti livelli di Fbi, Giustizia e Stato», aggiunge il presidente, che chiude il messaggio con l’hashtag “prosciugare la palude”.

Il messaggio del presidente, il secondo nel giro di poche ore, si inserisce nel quadro che ruota attorno al licenziamento di Andrew McCabe. L’ex numero 2 dell’Fbi è stato silurato dall’attorney general, Jeff Sessions. McCabe ha fatto rivelazioni non autorizzate ai media e ha mancato di sincerità in diverse occasioni, anche sotto giuramento», ha detto Sessions. Il licenziamento, ha aggiunto Sessions, è stato deciso dopo «un’indagine ampia e giusta»  condotta dal dipartimento di Giustizia, su raccomandazione dell’Ufficio per la responsabilità professionale dell’Fbi.