“Tagliate i genitali agli infedeli”: rete Isis sgominata in Italia, 5 arresti

giovedì 29 marzo 20:43 - DI Redazione

Gli inquirenti sono risaliti ai cinque stranieri arrestati stamane studiando i tabulati del cellulare di Anis Amri, il terrorista della strage di Natale a Berlino in cui morirono 12 persone. Amri come si ricorderà venne poi ucciso a Sesto San Giovanni da due nostri poliziotti.

L’operazione, condotta dal pm Sergio Colaiocco,  ha portato al mandato di cattura per il palestinese Abdel Salem Napulsi, già detenuto nel carcere di Rebibbia, e per quattro tunisini residenti a Napoli e nel Casertano. Perquisizioni sono tuttora in corso a Latina. I quattro arrestati  tunisini sono Akram Baazaoui, Mohamed Baazoui, Dhiaddine Baazaoui e Rabie Baazoui. Sono accusati di falsificazione di documenti e di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Abdel Salem Napulsi, 38 anni, è accusato di terrorismo perché si è auto addestrato su Internet. Oltre a 16 video di propaganda islamista presi da Youtube, ha scaricato istruzioni sull’uso di carabine ad aria compressa e lanciarazzi del tipo Prg-7, nonché su come modificare alcune armi in commercio. Non solo. Poco prima del fermo avvenuto nell’ottobre scorso a Latina durante un controllo antidroga, ha cercando di acquistare o noleggiare un mezzo, un modello tipo pick up o camioncino, adatto a montare armi da guerra. Napulsi era in contatto con l’Isis attraverso uno spacciatore di Latina, Khazri Mounir con il quale, al telefono,  si scagliava contro gli occidentali:
“Bisognerebbe mettere la loro testa sul tagliere e via, e colpire (mozzare la testa) e avanti un altro”. Nell’intercettazione i due a questo punto ridono e poi Mounir recita poi quello che pare essere un versetto tratto dal Corano (“Quando incontrate i miscredenti colpiteli al collo finché non li abbiate soggiogati”) e Napulsi aggiunge: “Tagliargli la testa e i genitali”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ameliapapa@alice.it 1 aprile 2018

    Per quale motivo non li diamo agli Americani, loro li portano a Quantanamo cosi ci siamo liberati
    per sempre e senza nessun costo, e una soluzione sostenibile.

  • roccoangela60@yahoo.it 31 marzo 2018

    Questa gente che ci odia tanto cosa viene a fare in occidente?vuole islamizzarci?e se non ci riesce ci ammazzera’ tutti? Basta sopportare questa gente! Cerchiamo di essere anche noi spietati verso di loro…cacciamoli via,tolleranza zero,basta buonismo con chi ci odia .

  • marimanzo@gmx.net 31 marzo 2018

    Qualcuno di voi ha letto un libro di Oriana Fallaci?
    A quanto ne so’ io, lei fu la prima a rendere publico il pericolo
    dell’islam. Allora nessuno la credette…spero solo che adesso
    non sia troppo tardi.

  • davidepierco@tiscali.it 31 marzo 2018

    SOLO LA PUNTA DELL’ICEBERG….il PD gli ha protetti e coccolati in questi 5 anni, perche’ se non erano consci della loro presenza sono anche irresponsabili, la rete va’ smantellata smantellando in primo luogo tutte le moschee abusive e i dentri islamici nelle cui intercapedini nascondono armi e documenti.

  • bruno1313@virgilio.it 31 marzo 2018

    Dop aver letto tutti i Vostri commenti ne faccio uno anche io
    BUONA PASQUA A TUTTI E RIMETTIAMO I CROCEFISSI DOVE SONO SEMPRE STATI,NELLE SCUOLE,NEGLI UFFICI PUBBLICI,COSTRUIAMO DA TUTTE LE PARTI PICCOLE MAESTA’ SULLE STRADE CON CROCEFISSI,MA IN PARTICOLARE NELLE NOSTRE CASE.
    DI NUOVO BUONA PASQUA .E SE NON BASTA VIA TUTTI A CASA SUA E DIVIETO DI PREGARE NELLE STRADE IN ASSEMBRAMENTO COME HO VISTO UNA FOTO DI PIAZZA DEL DUOMO A MILANO.LE CROCIATE VANNO FATTE IN CASA NOSTRA PURTROPPO E NON SARA’ FACILE PER NULLA.

  • maurizio_turoli@yahoo.it 31 marzo 2018

    Purtroppo i tempi sono cambiati ed una struttuta simile aGladio non credo si possa creare.
    Possiamo però monitorare il teritoro, come faccio io, e segnalare attività sospetta ai Comandi della Benemerita.

  • 30 marzo 2018

    Mino concordo con ciò che hai detto……ora più che mai una rete in tutta italia di patrioti si deve creare, pronti a tutto a difesa delle nostre famiglie e di ciò che rimane di questa Italia……Gladio vi dice qualcosa???!!!!

  • Francesco Ciccarelli 29 marzo 2018

    Solo la Fallaci aveva intuito tutto subito dopo l’attacco a Manhattan nel 2001: l’Islam ci fa la guerra fin dalla crisi petrolifera del 1973. L’immigrazione musulmana in Occidente è iniziata allora, prima limitata e sporadica, adesso con l’esodo senza regole. È una guerra non dichiarata e non convenzionale, ma altrettanto pericolosa. L’integrazione e il dialogo aprono le porte agli invasori e ci espongono al rischio di sottomissione. Gli Stati europei devono riprendere il controllo dei propri confini e limitare gli ingressi in base alla nazionalità di appartenenza per evitare squilibri etnici. Quanto al resto, servono leggi speciali contro il terrorismo.

  • chiarinil@racine.ra.it 29 marzo 2018

    La da tornà Baffetto,noi a capo dell’Italia abbiamo tutte mezze calzette, per cui lìisis giocherà sempre facile

  • fghajdk@csj.com 29 marzo 2018

    La guerra santa ce l’hanno dichiarata da tempo e noi fingiamo di non saperlo. Che guerra sia. Fuori dalle palle l’islam.

  • Giuseppe Forconi 29 marzo 2018

    Occhio per occhio dente per dente, se io ne pizzico uno gli faccio lo stesso, via le palle e via la testa, poi che la polizia mi venga a dire che non dovevo farlo. Ma stiamo tutti dando di testa ? Loro si e noi no ? Chi lo dice , la costituzione ? Sapete come finira’ in Italia ? Come in Brasile negli anni 60 gli stessi poliziotti costituirono la squadra della morte e di notte andavano di ronda e se pizzicavano un ladro o chi stesse commettendo un illecito…. zacchete, un colpo e via. Spero proprio di no e mi auguro che il governo faccia piazza pulita legalmente, costa meno pagargli il biglietto che tenerli in galera.

    • minorizzo@tiscali.it 29 marzo 2018

      Camerata, fatti furbo : FALLO MA NON DIRLO i sani patrioti devono stare fuori, non al fresco.

  • minorizzo@tiscali.it 29 marzo 2018

    IO INFEDELE non mi stancherò mai di ripetere che i nostri servizi di sicurezza quando scoprono queste m**** (naturalmente alla presenza di prove certe) senza tante quisquilie dovrebbero provvedere non ad arresti ed estradizioni, ma alla eliminazione fisica dei farabutti in essere.

    • marimanzo@gmx.net 31 marzo 2018

      Mino, io sono veramente una persona molto democratica e tollerante, ma
      in questo caso ti do’ al 100% ragione.