Sparatoria in un liceo del Maryland: colpiti tre studenti (video)

 

Almeno tre persone sono rimaste ferite nella sparatoria avvenuta oggi alla Great Mills High School, liceo del Maryland. Lo ha dichiarato un portavoce della contea al Baltimore Sun, precisando che due sono studenti ma senza fornire ulteriori informazioni sulle loro condizioni. Secondo le prime ricostruzioni la sparatoria è iniziata poco dopo le otto del mattino, ma non è ancora chiaro in quale zona dell’edificio che ospita circa 1600 studenti.

Panico nella scuola che ospita 1600 studenti

Terrence Rhames, uno studente dell’ultimo anno della scuola che si trova a circa 150 chilometri da Baltimora, ha raccontato che era insieme agli amici ancora fuori dall’aula aspettando l’inizio della prima ora quando ha sentito un colpo, capendo immediatamente di che cosa si trattava. Allora il ragazzo ha iniziato a correre verso i bagni del primo piano, accorgendosi però subito dopo che “era una via senza uscita”. Allora si è diretto verso la prima uscita, vedendo con la coda dell’occhio una ragazza che cadeva. “Ringrazio Dio che sono salvo – ha aggiunto il 18enne – voglio sapere chi è stato e chi è rimasto ferito”.

Maryland: un mese fa un’altra sparatoria

La sparatoria è avvenuta a poco più di un mese di distanza dalla strage di Parkland, la cittadina della Florida dove il 14 febbraio scorso uno studente espulso di 19 anni ha ucciso 17 persone. L’ennesima strage in una scuola americana ha avviato un grande dibattito nazionale sulla sicurezza nelle scuole, ed in particolare un’eccezionale mobilitazione da parte degli studenti. Dopo la protesta della scorsa settimana, il “walkout” nazionale che ha spinto migliaia di studenti a lasciare le classi, il prossimo weekend è prevista a Washington, ed in altre città di tutto il Paese, una marcia, “march for our lives”, per chiedere azioni per fermare le sparatorie.