S’impicca a un albero dei giardini pubblici del Verano: è un clochard etiope

martedì 13 marzo 11:46 - DI Redazione

S’impicca a un albero dei giardini pubblici. Il collo stritolato da una corda appesa a un ramo, un corpo ormai privo di vita sospeso da terra, che difficilmente avrebbe potuto mimetizzarsi nel pur caotico scenario metropolitano della capitale dove, questa mattina, i residenti e chiunque si trovasse a passare per i giardini pubblici in piazzale del Verano, non hanno potuto esimersi dal notare quel cadavere che spuntava dalle fronde di un albero dell’area verde. Tra loro, anche alcuni clochard abitualmente in zona che nelle sembianze delle vittima avrebbero riconosciuto un senza fissa dimora, saltuario frequentatore di quelle strade.

S’impicca a un albero dei giardini pubblici

E se è stato un passante a individuare la scena e a far scattare l’allarme, segnalando l’accaduto al 112, sono stati proprio i clochard soliti deambulare intorno a Piazzale del Verano a fornire indicazioni utili a identificare la vittima in un 24enne etiope, probabilmente senza fissa dimora, che ha deciso di porre fine ai suoi giorni impiccandosi a un albero dei giardini pubblici dove chissà quante altre volte avrà passato giorni interi e nottate all’addiaccio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato i rilievi e interpellato i clochard, a partire da coloro i quali hanno riconosciuto nella vittima un saltuario frequentatore della zona. Dai primi accertamenti portati a termine dai militari al lavoro sul caso, dunque, sembra che l’uomo si sia impiccato a un ramo usando un laccio e che sul corpo della vittima non siano stati trovati segni di violenza. In ogni caso è stato disposta l’autopsia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *