La Lega vota al Senato Anna Maria Bernini (FI). Berlusconi riunisce i suoi (video)

“Abbiamo votato la Bernini” per la presidenza del Senato. Lo annuncia Matteo Salvini ai cronisti presenti a Palazzo Madama. “E’ un atto di amore verso il Paese – ha aggiunto – verso il Parlamento e verso il centrodestra e speriamo che tutti abbiano la stessa responsabilità e facciano, se serve, mezzo passo indietro come abbiamo fatto noi”. “Abbiamo scelto al Senato di votare un candidato del centrodestra, un candidato di Fi, per vedere se le altre opposizioni a partire dai 5 Stelle hanno pregiudizi solo su un nome o son disponibili a ragionare per far partire i lavori del Parlamento”, ha sottolineato il leader della Lega.

Salvini ha definito la sua mossa un gesto di responsabilità per uscire dal pantano. La scelta di far convergere i voti della Lega su Anna Maria Bernini per stanare i Cinquestelle è ora all’esame di Forza Italia. Berlusconi ha infatti riunito o vertici del partito a Palazzo Grazioli.  “Noi non vogliamo che si perda altro tempo prezioso, vogliamo che il Parlamento cominci a lavorare il prima possibile. Non abbiamo chiesto nulla per noi – tanto che pur avendo preso i voti non chiediamo né la presidenza della Camera né quella del Senato – ma se tutti rimangono fermi sulle loro posizioni qua si fa notte”.