«Sala sia processato, a Expo ci furono irregolarità»: lo chiede la Procura

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, deve andare a processo per abuso di ufficio perché nel suo ruolo di ex commissario di Expo avrebbe violato delle norme, riguardo al Codice degli appalti, nell’affidamento diretto sulla gara relativa alla fornitura di 6mila alberi. È quanto hanno sostenuto i sostituti pg Vincenzo Calia e Massimo Gaballo che, nel corso dell’udienza preliminare, hanno chiesto il rinvio a giudizio del primo cittadino.

L’inchiesta sulla fornitura di alberi

Al centro di questa inchiesta, su cui dovrà pronunciarsi il gup Giovanna Campanile, Sala – imputato insieme all’ex manager Expo Angelo Paris – deve rispondere delle presunte irregolarità nell’affidamento diretto alla società Mantovani della fornitura di 6mila alberi per 4,3 milioni di euro a fronte di un costo per l’impresa di 1,7 milioni.

In particolare, nell’udienza di oggi, che si è svolta a porte chiuse, i rappresentanti…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi