Roma, straniero colpisce le auto con una spranga di ferro in pieno centro

Insulti alla polizia, violenza, tensione. Un altro episodio che ha dell’incredibile a Roma, in una zona centrale della Capitale, tra le Terme di Caracalla e San Giovanni. Uno straniero di 42 anni ha preso una spranga di ferro e ha iniziato a colpire decine di auto parcheggiate in via Alesia, danneggiandole. Era nei pressi di un supermercato.

Armato con una spranga di ferro

Attimi di paura, poi sono intervenuti gli agenti del commissariato Celio avvicinandosi all’uomo, un 42enne lettone. Aveva la spranga di ferro tra le mani. A quel punto lui, che era ancora sul posto, ha iniziato a inveire contro di loro. I poliziotti hanno cercato di afferrarlo, ma lo straniero continuava a urlare insulti e a opporre resistenza. Alla fine è stato bloccato, portato nell’auto di servizio e accompagnato negli uffici del commissariato dove è stato arrestato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Denunciato, inoltre, per danneggiamento aggravato.

Pochi giorni fa a Cuneo un episodio simile

Pochi giorni fa un episodio analogo, stavolta nella zona di Cuneo: danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale sono i reati della denuncia nei confronti di un uomo sorpreso dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo – nel piazzale di un centro commerciale alla periferia di Borgo – mentre stava colpendo il lunotto posteriore di una vettura. I militari hanno cercato di fermarlo, ma l’uomo li ha aggrediti, spintonandoli nel tentativo di fuggire. È stato infine bloccato e riportato alla calma.