Ripescati eccellenti nel centrodestra: da Crosetto a Sgarbi alla Biancofiore

martedì 6 marzo 18:45 - DI Redazione

Tra i vari “ripescati azzurri” del proporzionale c’è la deputata altoatesina Michaela Biancofiore, che non è stata eletta nel collegio maggioritario di Bolzano, dove ha vinto la piddina Maria Elena Boschi. Biancofiore ce l’ha fatta nel listino in Emilia Romagna (era in corsa nel collegio di Piacenza-Parma-Reggio Emilia). Resta fuori dal Parlamento, invece, la senatrice Paola Pelino, imprenditrice dei confetti, in corsa nel listino bloccato in Abruzzo. Beneficia del “paracadute” anche Vittorio Sgarbi: perdente nella sfida con il candidato premier cinquestelle Luigi Di Maio nell’uninominale di Acerra, il critico d’arte viene ripescato in Emilia dove era capolista nel collegio Ferrara-Modena. Anche Guido Crosetto, candidato di Fratelli d’Italia e attuale coordinatore nazionale del partito di Giorgia Meloni, è stato eletto nel proporzionale alla Camera in Piemonte e Lombardia. Per l’ex sottosegretario alla Difesa del Berlusconi quater si tratta di un ritorno nell’aula di Montecitorio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • paolo.zaffiro@alice.it 8 marzo 2018

    Sono molto contento per Guido Crosetto, persona corretta, intelligente, preparata e volitiva mentre sono SCANDALIZZATO per l’eleziondi tal Sgarbi