Rifiuti, dai libri ai mobili un tesoro riciclabile da 600mila tonnellate annue

Un tesoro da 600mila tonnellate annue. Non in lingotti d’oro, ma in carcasse di beni durevoli, potenzialmente riutilizzabili, che potrebbero sorgere a nuova vita se solo si trovasse il modo per farli tornare in circolazione. Ad evidenziarlo, il Rapporto nazionale sul riutilizzo 2018 presentato a Roma e realizzato da Occhio del Riciclone in collaborazione con Utilitalia, la federazione delle imprese italiane dei servizi idrici, energetici e ambientali.

I beni durevoli riutilizzabili, considerando solo quelli in buono stato e facilmente collocabili…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi