Reddito di cittadinanza, il comune di Marino a 5Stelle confeziona la patacca

Le bufale grilline continuano a mietere vittime. Se i moduli per la richiesta del reddito di cittadinanza nei Caf del Sud Italia all’indomani del voto sono stati pubblicamente smentiti sul blog di Beppe Grillo,  a Marino, piccolo comune dei Castelli alle porte di Roma, la leggenda metropolitana sul reddito di cittadinanza rischia di trasformarsi in farsa. Il sindaco pentastellato di MarinoCarlo Colizza, lo scorso 28 febbraio, infatti, ha sottoscritto una delibera per il reddito di cittadinanza locale che contemplerebbe un assegno oscillante tra i 400 e i 600 euro mensili, del quale potranno beneficiare i cittadini di età compresa tra 43 e 58 anni, residenti nel Comune da almeno 5 anni.

Un’operazione pre-elettorale che rischia di prendersi gioco dei cittadini già vessati…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi