Parrucchiera sparita a Parma. La madre: “Indagate sul partner tunisino”

venerdì 30 marzo 14:46 - DI Redazione

Svanita nel nulla. Dal 28 febbraio si sono perse le tracce di Adua Della Porta, 41 anni, parrucchiera di un salone nel centro di Parma. Come riportano i giornali locali, le dipendenti del negozio non l’hanno trovata al lavoro, da un giorno all’altro. La donna non ha lasciato nessun messaggio, nè alle lavoratrici nè alla madre Gabriella che, nei giorni scorsi, si è rivolta anche alla trasmissione Chi l’ha visto? per sapere se la figlia stia bene e dove si trovi: «Voglio sapere se mia figlia è viva, se sta bene». La madre di Adua teme per la sorte della figlia. Insieme a lei è sparito e non si trova anche il fidanzato della donna, un cittadino tunisino: «Lui faceva il buttafuori ma lei lo voleva lasciare, litigavano spesso e lui la minacciava» ha detto la madre alla trasmissione della Rai. «Le avevo detto di stare all’erta, avevo paura che le facesse del male».

Il compagno tunisino della parrucchiera è sparito con lei

Il giallo si infittisce perché nello stesso giorno è scomparso anche il compagno della donna, con il quale da tempo i rapporti erano burrascosi, tanto che Adua aveva manifestato la volontà di lasciarlo. Secondo quanto dichiarato da mamma Gabriella i litigi nella coppia erano assai frequenti ed Adua era stata addirittura picchiata e minacciata. In più, secondo la mamma della parrucchiera, dall’appartamento dove la coppia risiedeva, sarebbero spariti i vestiti e gli effetti personali dell’uomo, mentre tutto ciò che apparteneva ad Adua sarebbe rimasto intatto.

Sulla scomparsa della parrucchiera indagano polizia e carabinieri

La signora Gabriella ha presentato denuncia, pochi giorni dopo la scomparsa, ai carabinieri. La Squadra Mobile di Parma sta effettuando le indagini, anche per risalire ai rapporti burrascosi tra i due ma per ora non ci sono elementi utili alle indagini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Massimiliano Di Felice 30 marzo 2018

    Chi dorme con i cani si alza con le pulci.