Orfini : «Un’alleanza con il M5S? Sarebbe la fine del Pd»

“Considero il tentativo di obbligare il Pd a fare la scelta contronatura” di appoggiare un un governo M5S “una sorta di stalking”. Lo ha detto il presidente del Pd Matteo Orfini a In mezz’ora in più, il programma condotto da Lucia Annunziata su RaiTre. Orfini si è detto convinto che “qualora decidessimo di sostenere un governo M5S sarebbe la fine del Partito democratico”.

E se il Presidente Mattarella chiedesse al Pd di sostenere un esecutivo con “tutti dentro”? ” È uno scenario molto diverso da quello che abbiamo detto: con tutte le forze principali coinvolte… ma non mi sembra ci sia la disponibilità di tutte le forze principali”.

“Non dettiamo – ha aggiunto – la linea al Presidente della Repubblica. Vedremo… Siamo rispettosi del ruolo di tutti e soprattutto del Presidente della Repubblica che deve gestire una fase delicatissima. Ovviamente, abbiamo un mandato dei nostri elettori che abbiamo il dovere di rispettare”.

Il Pd in Parlamento farà opposizione, ma non in modo pilatesco, lavandosene le mani. Alla ‘provocazione’ di Lucia Annunziata, il presidente dem replica: “Il Pd non si lava le mani. Ovviamente non farà l’opposizione come l’ha fatta M5S dicendo no assolutamente a tutto. Però, staremo all’opposizione. Ovviamente, useremo il peso che abbiamo in Parlamento per far passare i singoli provvedimenti che riteniamo giusti”.