Oltre ogni limite: per la Boldrini i nemici dell’Italia sono la Meloni e Salvini

giovedì 1 marzo 11:33 - DI Milena De Sanctis

Laura Boldrini non perde l’occasione per dirne sempre una peggio dell’altra. Agli sgoccioli della campagna elettorale la spara grossa contro i nemici Matteo Salvini e Giorgia Meloni colpevoli (a suo dire) di «andare a braccetto» con Viktor Orban e Sebastian Kurz che rifiutano il sistema della redistribuzione dei migranti. Ospite di Non Stop News su Rtl 102.5 la Boldrini parla di sé, si vanta e fa anche la vittima del “mostro”:  «Ho lavorato per 25 anni per le Agenzie Onu e per 5 anni sono stata presidente della Camera – ha premesso Boldrini – sono una donna delle istituzione in quanto tale non ho potuto mai concepire che possano venire tutti in Italia. Questo è il cappottino che Salvini e i suoi compari mi hanno cucito addosso per delegittimarmi. Ogni qualvolta un immigrato commette un crimine, Salvini ha associato il mio nome e questo ha scatenato una campagna di odio contro di me e la mia famiglia senza argini. Ha fatto operazione criminale squadristica direi, perché non ho nulla a che fare con i crimini e i criminali».

Boldrini ancora pro migranti: «Rimandarli a casa  non è facile»

Per me – ha aggiunto la presidente della Camera – è chiaro che se un migrante commette un crimine deve risponderne davanti alla legge». Poi la Boldrini continua a straparlare con i soliti slogan: «Per Salvini i migranti sono galline di uova d’oro, perché se non ci fossero i migranti contro cui si scaglia ogni qualvolta per accusarli di tutti i mali Salvini non avrebbe più una carriera. Rimandare a casa gli irregolari non è così facile, perché i Paesi sono obbligati a riconoscere quelle persone arrivate senza documenti, altrimenti non si può rimandarle a casa. Nessuno Stato accetta persone che non sono state riconosciute». Riguardo poi all’Europa, «penso che ai Paesi diversi vadano date quote di migranti regolari. La materia migratoria va armonizzata a livello europeo con accordi transnazionali, ma il problema che Salvini e Meloni stanno facendo amicizia con Orban in Ungheria e con il cancelliere austriaco Kurz proprio cioè con chi tra i Paesi Ue rifiuta le quote? Bei patrioti che sono». E sul web si scatena la rabbia della gente. Continuano a piovere critiche ferocissime contro la Boldrini, sfottò e vignette. E non certo per colpa di Salvini e della Meloni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • marimanzo@gmx.net 8 marzo 2018

    Si’ …pero’ a volte gli “scemi” sono anche “pericolosi”…meglio per tutti se si allontana
    completamente dalla politica.

  • marimanzo@gmx.net 8 marzo 2018

    Questa e’ tutta scema ! Che altro posso dire?
    Se ne vada a casa insieme a Renzi…e l’Italia sara’ salva !

  • chiarinil@racine.ra.it 1 marzo 2018

    pensare che campa alle nostre spalle.

    • FRANCO PAGLIERINI 8 marzo 2018

      UNA VERA DONNA COME TANTE MASSAIE, MAMME E NONNE, NON SI METTONO A GIOCARE CON LE PAROLE, HA FARE LA MAESTRINA AUTORITARIA, INVECE DI ESSERE AUTOREVOLE E DIPLOMATICA CON SAGGEZZA E DIGNITA’. ” FORSE LA CICCIOLINA SI E’ COMPORTATA MOLTO MEGLIO “.

  • 1 marzo 2018

    Ma questa Boldrini non è normale!!! Ha bisogno di aiuto mentale, scusatemi ma che succede in Italia??? Non esiste una legge di condotta personale quando un individuo rappresenta il Governo??? La Boldrini e uguale alla maestrina, perché è sempre in politica????

  • wallypasqualini@gmail.com 1 marzo 2018

    —–ne la Meloni ne Salvini anno avuto il tuo posto al governo—per cio’ aspettiamo—– che da te non anno niente da imparare—-

  • gdetoffoli@yahoo.it 1 marzo 2018

    Venticinque anni mantenuta in giro per il mondo a spendere soldi non suoi per averla poi a gestire la terza carica dello stato; ricordiamoci tutti, nome e cognome a partire dal presidente per scendere giù
    ai partiti che l’hanno imposta al paese. Questa donna sta fomentando odio contro tutti. E’ riuscita a far rinascere un partito scomparso da settanta anni scatenando figli e nipoti delle brigate rosse.
    E’ la terrorista più pericolosa d’europa, di più del terrorismo islamico !

  • franco.prestifilippo@tin.it 1 marzo 2018

    Ma come è stato possibile che abbia raggiunto il parlamento?

  • corrmar@teletu.it 1 marzo 2018

    Assieme ai migranti sarebbe da espellere dall’Italia anche lei

    • caput.enrico@gmail.com 2 marzo 2018

      Il classico caso del bue che dà del cornuto al’asino!

  • merighifranco1@gmail.com 1 marzo 2018

    Penso che a forza di girare il mondo non sappia piu’ riconoscere-rispettare l’ITALIA e gli ITALIANI
    infatti non perde occasione di sparare offese e provocare quotidianamente (e’ un dato di fatto) .
    Sputare nel piatto dove si mangia non va’ bene .
    Meglio per tutti che continui a girare il mondo

  • algugli@gmail.com 1 marzo 2018

    Non ho ancora capito se questa fancazzista di sinistra ci fa o c’è.